ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

Il consultorio pediatrico

E' un servizio del territorio (della Comunità) cui si accede direttamente senza la richiesta del medico o del pediatra di base.

a cura di: Dott.ssa Tiziana Candusso (pediatra)

E' un servizio del territorio (della Comunità) cui si accede direttamente senza la richiesta del medico o del pediatra di base; ha come scopo consulenze e prestazioni di medicina preventiva.

I compiti sono:

  • visite periodiche di controllo (bilanci di salute) ai bambini da 0 a 3 anni, su invito a date prestabilite;
  • visite per l'inserimento all'asilo nido;
  • visite di controllo dopo malattie infettive per la riammissione a scuola;
  • controlli di puericultura con l'assistente sanitaria per i neonati;
  • visite periodiche di controllo ai bambini in età scolare (scuola dell'obbligo) o direttamente in Istituto scolastico o in Consultorio;

vaccinazioni obbligatorie e facoltative secondo la legge con questa frequenza:

  • 3° mese: antipoliomielite, antidifterica-tetanica-pertosse, antiepatite B
  • 5° mese: antipoliomielite, antidifterica-tetanica-pertosse, antiepatite B
  • 11° mese: antipoliomielite, antidifterica-tetanica-pertosse, antiepatite B
  • 15° mese: antimorbillo-parotite-rosolia
  • 3° anno: antipoliomielite
  • 6° anno: richiamo antidifterica-tetanica
  • 9° anno: antirosolia per le bambine prepuberi
  • 12°anno: antiepatite B.

Le figure sanitarie presenti all'interno del Consultorio pediatrico sono:

  • l'assistente sanitaria
  • il pediatra consultoriale
  • il medico ufficiale sanitario.

Il Consultorio pediatrico si integra con il Consultorio Familiare, di cui si parla nell'ambito del servizio sanitario nazionale, che nella sua finalità ha come oggetto anche la salute della donna, il benessere della famiglia, l'assistenza socio-psicologica, gli interventi di riabilitazione. Infatti le figure sanitarie che si possono aggiungere, oltre a quelle sopra citate, sono:

  • l'infermiera/e professionale
  • l'ostetrica
  • il ginecologo
  • la logopedista
  • la psicomotricista
  • il neuropsichiatra infantile
  • lo psicologo
  • l'assistente sociale.

Il Consultorio Pediatrico è presente in ogni Distretto Sanitario di ogni Azienda USSL.

1/1/1997

1/1/2000

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Eritema tossico del neonato
L'eritema tossico è un'affezione transitoria del tutto benigna. La sua origine è sconosciuta.
Soffre di asma: montagna o mare?
La mia bambina soffre di asma e ci hanno consigliato un cambiamento d'aria: è meglio il mare o la montagna? I consigli della pediatra.
Stitichezza in gravidanza
La stitichezza, disturbo frequente tra le donne, può peggiorare in gravidanza.
E' stato operato per una malformazione venosa dei polmoni
E' stato operato per una malformazione venosa dei polmoni. Quali saranno le conseguenze per la sua vita futura? Le cause non sono ancora chiare.
La crosta lattea
La crosta lattea: da che cosa è causata, come si manifesta e come si cura.

Quiz della settimana

Quale delle seguenti affermazioni riguardanti il tetano è corretta?
Può colpire il neonato
E' una malattia contagiosa
E' dovuta a un virus
Prima di manifestarsi ha un periodo di incubazione di più di un mese