ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

Il Servizio Sanitario Nazionale

La Repubblica Italiana tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo ed interesse della collettività.

PRINCIPI FONDAMENTALI

La Repubblica Italiana tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo ed interesse della collettività. La tutela della salute deve avvenire nel rispetto della dignità e della libertà della persona umana, utilizzando le risorse disponibili secondo criteri di equità, efficienza ed efficacia.

Il malato deve essere al centro della organizzazione sanitaria: deve essergli in ogni modo agevolata la fruizione dei servizi garantendogli in primo luogo una informazione semplice e completa sui propri diritti e doveri.

Il S.S.N. provvede alla tutela e mantenimento della salute e alla cura delle malattie.

Il Servizio Sanitario Nazionale è strutturato nelle Aziende Ospedale e nelle Aziende Sanitarie (ASL).

AZIENDA SANITARIA USSL

Presiede i servizi di :

  1. Assistenza Sanitaria di Base
  2. Assistenza Specialistica
  3. Servizi Socio Assistenziali
  4. Assistenza Sanitaria Collettiva negli ambienti e nei luoghi di lavoro
  5. Uffici di Pubblica Tutela e Reclami


1 - ASSISTENZA SANITARIA DI BASE

In forma generale consiste di attività e prestazioni di educazione sanitaria, di medicina preventiva individuale, di diagnosi e cura, riabilitazione di primo livello e di pronto intervento.

Assistenza medica e pediatrica di base.

Le prestazioni del medico di medicina generale e del pediatra sono :

  • la visita medica generale, ambulatoriale e domiciliare, anche con carattere di urgenza;
  • prestazioni di particolare impegno professionale (es. sutura di piccole ferite, fleboclisi, endovene ecc.);
  • prescrizione farmaci;
  • richiesta di visite specialistiche;
  • proposte di ricovero ospedaliero;
  • prestazioni di carattere certificativo e medico-legali, ove previsto dal contratto;
  • consulto con lo specialista e accesso presso gli ambienti di ricovero;
  • tenuta ed aggiornamento scheda sanitaria individuale;
  • prescrizione di analisi chimico-cliniche e di indagini strumentali.

Modalità di scelta e revoca del medico di medicina generale e del pediatra di libera scelta.
Tutte le persone iscritte negli elenchi degli assistibili della USSL hanno diritto all'assistenza medica generale prestata da un medico di base. L'assistenza pediatrica di base è garantita ai bambini fino ai 6 anni, mentre può essere erogata da un pediatra o da un medico di medicina generale fino a 14 anni. Il rapporto tra l'assistito ed il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta è fondato sulla fiducia. Il cittadino esercita il suo diritto di scelta tra i medici iscritti in un apposito elenco disponibile presso gli uffici della USSL. Nel caso in cui venga a mancare il rapporto di fiducia, il paziente può revocare la scelta per effettuarne una nuova. Il medico, a sua volta, può revocare il paziente per gli stessi motivi.

Visite ambulatoriali: modalità di accesso e fruizione.
L'attività medica viene prestata nello studio del medico che deve essere aperto 5 giorni settimanali secondo un orario, esposto all'ingresso, stabilito dal professionista in relazione al numero degli assistiti e tale da assicurare una efficace ed efficiente assistenza. Nel 6° giorno deve essere assicurata l'assistenza sanitaria a mezzo di pronta disponibilità.

Visite domiciliari: modalità di accesso e fruizione.
L'assistenza è assicurata al domicilio del paziente quando questi è impossibilitato a muoversi da casa. Le visite domiciliari vanno richieste entro le ore 10 del mattino ; la visita deve essere effettuata entro le ore 12 del giorno successivo.

Certificazioni.
Il medico rilascia gratuitamente i seguenti certificati: certificato di malattia, certificato di riammissione a scuola, certificato di idoneità sportiva non agonistica per le attività sportive scolastiche.
Sono a pagamento i seguenti certificati: certificato di buona salute, certificato ad uso assicurativo, certificato di guarigione degli addetti alle industrie alimentari, certificato per patente, richiesta di invalidità.

Assistenza ai cittadini non residenti, con domicilio sanitario nella USSL.
I cittadini che soggiornano temporaneamente presso la USSL hanno diritto all'assistenza sanitaria purché la loro permanenza nel comune di domicilio sia per un periodo superiore ai 3 mesi, sia dettata da motivi di lavoro, studio o malattia. Qualora la presenza sia dettata da motivi di lavoro l'Azienda USSL può autorizzare l'assistenza al cittadino non residente, per due volte consecutive, per una durata di 6 mesi ciascuno.

Servizio di Guardia Medica

Il Servizio di Guardia Medica garantisce l'assistenza medica di base a domicilio per situazioni che rivestono carattere di urgenza e che si verificano durante le ore notturne o nei giorni festivi. In particolare: dalle 20 alle 8 di tutti i giorni feriali; dalle 14 del sabato o di altro giorno prefestivo alle 8 del lunedì o comunque del giorno successivo al festivo.

Attività di Consultorio familiare materno-infantile

E' un servizio del territorio a cui si accede liberamente senza richiesta del medico, il servizio consultoriale è rivolto alla DONNA con consulenze e prestazioni rivolte a:

  • prevenzione del carcinoma del collo dell'utero tramite esecuzione del PAP-TEST
  • prevenzione del carcinoma del seno insegnando la tecnica dell'autopalpazione e indirizzando le donne a visite specialistiche
  • consulenze per le problematiche della sessualità e della contraccezione, al singolo o alla coppia
  • consulenze per le problematiche della maternità e della gravidanza e del puerperio con servizio domiciliare di assistenza
  • corsi di preparazione al parto
  • consulenza ostetrico-ginecologica con visita specialistica
  • certificazione interruzione volontaria della gravidanza
  • prelievo vaginale per esame batteriologico (striscio) Il servizio consultoriale è rivolto al BAMBINO con consulenze di medicina preventiva
  • visite periodiche di controllo (bilanci di salute)
  • visite per l'inserimento all'asilo nido
  • vaccinazioni obbligatorie e facoltative                                                                                                                               

Assistenza riabilitativa territoriale per l'età evolutiva

Psicomotoria logopedica

Assistenza domiciliare integrata

E' un servizio che viene erogato alle persone affette da patologie previste dal DPR 314/90 impossibilitate a muoversi dal domicilio:

  • malati terminali
  • incidenti vascolari acuti
  • gravi fratture in anziani
  • forme psicotiche gravi
  • riabilitazione di vasculopatici
  • malattie acute temporaneamente invalidanti nell'anziano
  • dimissioni protette da strutture ospedaliere

L'assistenza viene erogata per 12 ore al giorno dal lunedì al venerdì. Nei giorni prefestivi o festivi sarà garantito quando l'utente richiederà prestazioni che altri (familiari o volontariato) non possono eseguire. La responsabilità gestionale unica e complessiva è del medico di medicina generale, tra le consulenze rientra anche il geriatra unitamente all'infermiera professionale del distretto e all'assistente sociale del comune. Per accedere al servizio si deve fare domanda al Coordinatore del distretto di appartenenza, la domanda può essere inoltrata da un familiare, dal medico di medicina generale, dal responsabile del reparto ospedaliero.

Assistenza farmaceutica

La USSL assicura l'erogazione dei farmaci con le modalità di partecipazione alle spese previste dalla legge attraverso la rete delle farmacie convenzionate e presidi dell'USSL.


2 - ASSISTENZA SPECIALISTICA

Assistenza specialistica ambulatoriale

Per consulenze di: cardiologia, angiologia, allergologia, medicina interna, ortopedia, fisiatria, otorinolaringoiatria, oculistica, ecografia pelvica, ecografia addominale, ginecologia, chirurgia, audiometria, mappe cromosomiche, urologia, neurologia, dermatologia, gastroscopia, odontoiatria.
Per ottenere una visita o una prestazione è necessaria la richiesta del medico o del pediatra di base, per la prenotazione telefonare alla USSL di competenza al C.U.P (Centro Unico di Prenotazione).

Centro prelievi

Ambulatorio infermieristico

piccole medicazioni iniezioni intramuscolari anche a domicilio se necessari

Presidio Pneumotisiologico

  • Visite specialistiche pneumologiche e tisiologiche con accertamenti relativi (Rx torace, tomografia, test tubercolinici, spirometria, consulenza allergologica)
  • Visita specialistica dei dimessi ospedalieri per patologia tubercolare
  • Prestazioni amministrative e sanitarie per i malati di tubercolosi
  • Controlli di profilassi ed educazione sanitaria per conviventi e contatti di ammalati di tubercolosi in fase attiva
  • Servizio pneumologico preventivo: 
    • controlli di profilassi tubercolare per ottenere rilascio di: libretto sanitario, libretto di lavoro, certificato di sana e robusta costituzione, idoneità per soggiorni climatici, donazioni di sangue, volontari ambulanze, accesso asili nido, militari congedati, comunità varie
    • controllo antitubercolare per il personale scolastico
    • controlli di comunità ove si sia verificato un caso di tubercolosi contagiosa
    • vaccinazione antitubercolare obbligatoria per le categorie previste dalla legge 1088/70
      • figli di tubercolotici dal 5° al 15° anno di età
      • personale addetto ospedali e cliniche
      • studenti di medicina
      • giovani di leva
  • Ambulatorio di Radiologia
  • Ambulatorio di fisiopatologia respiratoria
  • Ambulatorio per extracomunitari

Centro senologico

Attività di diagnostica clinico-strumentale della patologia della mammella con particolare riguardo alla diagnosi precoce delle neoplasie mammarie.

Centro diabetologico

Assistenza integrativa
Visite specialistiche e diagnostiche per i malati di diabete (è necessaria l'impegnativa del curante solo per la prima visita).

Centro malattie trasmesse sessualmente

Centro multizonale di profilassi e cura delle malattie sessualmente trasmesse, controlli per i soggetti HIV positivi e per i pazienti inviati dal SERT (centro per l'assistenza ai tossicodipendenti). In questa struttura è possibile effettuare il test dell'AIDS in anonimato.

Centro immunodeficienze materno infantili

Si occupa di bambini nati da madre sieropositiva.Effettua controlli periodici e terapie avanzate sia in day hospital che in ricovero, provvede inoltre a gestire e coordinare diversi servizi territoriali per l'assistenza domiciliare medica, psicologica e sociale.

Centro di medicina dello sport

  • visite di consulenza per l'attività sportiva agonistica
  • accertamento stato di buona salute
  • rilascio di autorizzazioni al convenzionamento esterno

Assistenza riabilitativa territoriale

Comprende visite, prestazioni specialistiche riabilitative erogate in regime ambulatoriale esclusivamente tramite i centri di riabilitazione nonché le prestazioni di assistenza protesica e quelle idrotermali. Fisioterapia

Nucleo per l'assistenza ai tossicodipendenti (SERT)

  • interventi di primo sostegno e orientamento per i tossicodipendenti
  • accertamenti diagnostici multidisciplinari: colloqui con l'assistente sociale per l'analisi del contesto socio-familiare, visita medica e prelievi ematochimici, colloqui con lo psicologo ed eventuale somministrazione di test, eventuale invio ad altre consulenze
  • certificazioni di carattere medico legale dello stato di tossicodipendenza
  • definizione e attuazione dei programmi terapeutico riabilitativi individuali
  • prevenzione, profilassi e monitoraggio delle patologie correlate alla tossicodipendenza (AIDS,epatiti, tubercolosi...)
  • terapie farmacologiche specifiche per la tossicodipendenza, ambulatoriali o a domicilio,programmazione di ricoveri ospedalieri, supporto socio assistenziale educativo, consulenze a sostegno dei familiari, psicoterapie individuali, di coppia e familiari, inserimenti in comunità terapeutiche residenziali e semiresidenziali, inserimenti in cooperative di solidarietà sociale
  • prestazioni di carattere sanitario psicologico e socioriabilitativo per i detenuti
  • prestazioni specifiche relative all'infezione da HIV

Nucleo operativo di alcologia

  • educazione sanitaria
  • informazione e collegamento con i servizi, unità operative, associazioni coinvolte nel trattamento integrato dell'alcolista
  • riabilitazione del paziente con patologia alcolica attraverso accoglienza, sostegno psicosociale del paziente e della famiglia
  • conduzione del gruppo multifamiliare di mutuo-auto aiuto
  • assistenza medica
  • segretariato sociale

Centri psico sociali C.P.S.

Per fornire aiuto psichiatrico e psicologico oltre che socio assistenziale al singolo e alla famiglia con cure ambulatoriali e domiciliari quale fine si sostegno diagnosi e cura della malattia mentale

3 - SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI

Assistenza anziani

Residenze sanitarie assistenziali rivolte all'anziano non autosufficiente che non può essere più assistito a domicilio e non presenta patologie acute o necessità riabilitative tali da richiedere il ricovero in ospedale

Servizi diurni per i disabili

  • centri educativi
  • centri residenziali
  • comunità alloggio per gli handicappati
  • centri di formazione professionale per disabili o handicappati
  • servizi formativi assistenziali

Assistenza domiciliare per i minori

Fornisce assistenza educativa e domestica ai minori e alle loro famiglie dove si evidenzi una situazione familiare carente sul piano educativo organizzativo. La domanda va inoltrata all'assistente sociale del distretto

Centro affidi familiari

Istituito allo scopo di promuovere una cultura dell'affidamento familiare di minori, reperimento delle famiglie idonee consulenza tecnica e legale per gli interessati.

4 - ASSISTENZA SANITARIA COLLETTIVA IN AMBIENTI DI VITA E DI LAVORO

Prevenzione e controllo delle malattie infettive

  • bonifica dei focolai epidemici
  • vaccinazioni facoltative ed obbligatorie
  • lotta ai vettori di malattie infettive tramite i trattamenti di disinfestazione
  • controllo dell'attività di barbieri, estetiste ed affini

Tutela della salute nei luoghi di vita

  • esame dei progetti edilizi
  • verifica del mantenimento dello stato di salubrità dei differenti ambienti di vita (abitazioni, scuole, impianti sportivi)

Tutela igienico sanitaria degli alimenti

  • controllo igienico degli alimenti nei settori della produzione, trasformazione, conservazione, commercializzazione, trasporto, deposito, distribuzione e somministrazione degli alimenti e delle bevande, ivi compresa la distribuzione dell'acqua potabile
  • ricerca di residui di farmaci o sostanze farmacologicamente attive e di contaminazione ambientale negli alimenti e nell'acqua potabile
  • controllo sulla vendita ed impiego dei fitofarmaci
  • gestione del centro micologico

Prestazioni di medicina legale

  • per il riconoscimento dell'invalidità civile
  • certificazione delle cause di morte
  • polizia mortuaria
  • certificazione dello stato di salute per fini istituzionali
  • collegio medico provinciale
  • commissione patenti a valenza provinciale

Tutela della salute dai rischi dell'inquinamento ambientale

  • classifica delle attività insalubri
  • verifica dell'inquinamento atmosferico ed acustico
  • controllo dell'inquinamento del suolo da rifiuti solidi urbani e dell'inquinamento da eliminazione di rifiuti speciali tossico nocivi
  • controlli sulle acque e sugli scarichi industriali
  • controllo dell'emissione di radiazioni ionizzanti
  • controllo sulla dismissione dell'impiego di amianto
  • controllo sulla detenzione ed impiego dei gas tossici

Studio epidemiologico della popolazione

  • prevalenza e incidenza di malattie di rilevanza sociale
  • gestione del registro tumori
  • studio della mortalità

Vigilanza sulle professioni ed arti sanitarie

AZIENDA OSPEDALIERA

Garantisce il ricovero per la diagnosi e la cura delle malattie che richiedono interventi di urgenza ed emergenza, e delle malattie acute che non possono essere affrontate in ambulatorio o a domicilio.
L'assistenza ospedaliera comprende: visite mediche, assistenza infermieristica, ogni atto e procedura diagnostica, terapeutica e riabilitativa necessari per risolvere i problemi della salute del paziente degente e compatibili con il livello di dotazione tecnologica delle singole strutture, interventi di soccorso nei confronti di malati o infortunati in situazioni di emergenza e di urgenza ed eventuale trasporto in ospedale.

Ricovero di urgenza ed emergenza

Viene assicurato dalle sedi di PRONTO SOCCORSO. L'ospedale sede di pronto soccorso garantisce gli interventi diagnostici terapeutici di urgenza, il primo accertamento diagnostico clinico, strumentale e di laboratorio, gli interventi necessari alla stabilizzazione del paziente, nonché il trasporto protetto nel caso in cui il ricovero non sia possibile o siano necessarie cure presso altro istituto.
Il dipartimento di emergenza assicura inoltre l'assistenza cardiologia e rianimatoria

Ricovero ordinario

Può essere proposto dal medico o pediatra di famiglia, dalla guardia medica territoriale, dal medico specialista del S.S.N

Ricovero ordinario a ciclo diurno (day hospital)

Consiste in un ricovero o cicli di ricoveri programmati ciascuno di durata inferiore ad una giornata, con erogazione di prestazioni multiprofessionali e plurispecialistiche.


ISCRIZIONE

PER UTILIZZARE IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE E' NECESSARIA UNA ISCRIZIONE CHE DEVE ESSERE FATTA PRESSO GLI UFFICI AMMINISTRATIVI COMPETENTI DELLA AZIENDA USSL DI OGNI TERRITORIO, PRESENTANDO CERTIFICATO DI RESIDENZA E STATO DI FAMIGLIA, SE CON FAMIGLIA A CARICO, IN CARTA SEMPLICE, E IL CODICE FISCALE.

1/1/1997

1/1/2000

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Il Servizio Sanitario Nazionale"

Diritti e doveri del malato
Le regole per una sanità buona per tutti.
Il consultorio pediatrico
Una struttura pubblica di sostegno alle famiglie.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Rachitismo e vitamina D
Perché si danno le gocce di vitamina D dalla nascita? Servono ad evitare il rachitismo nei bambini.
Sindrome di Wolf-Parkinson-White
La Sindrome di Wolf-Parkinson-White è una forma di aritmia del cuore.
Urinare spesso in gravidanza
All'inizio della gravidanza c'è l'esigenza di urinare molto più frequentemente di prima a causa del cambiamento di forma e dimensioni dell'utero.
Come si fa l'aerosol nei bambini
L'aerosol nei bambini: cosa fare per eseguire in modo corretto un aerosol nei bambini.
Quale terapia per l'angioma rilevato?
Dalla nascita ha due angiomi di cui il primo, è rilevato e di colore rossastro, sulla schiena. Il trattamento consigliato dal chirurgo.

Quiz della settimana

Che cosa e' il meconio?
Una secrezione densa emessa dalla bocca del neonato al momento della nascita
Una sostanza emessa dall'intestino del neonato
Una sostanza vischiosa proveniente dal naso del neonato
Nessuna delle risposte corretta