ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

Depressione post-partum

La depressione post-partum o depressione post-natale è un disturbo dell'umore. Questa fase di depressione è assolutamente normale e colpisce il 70% delle puerpere.

a cura di: Dott.ssa Donatella Bresciani (ginecologa), Prof. Silvano Zaglio (specialista in ostetricia e ginecologia - andrologia)

E’ abbastanza probabile, nel primo-secondo giorno dopo il parto, sentirsi sopraffatte da un’ondata di malinconia. A volte è difficile trattenere le lacrime.

Non bisogna scoraggiarsi. Questa fase di depressione è assolutamente normale (colpisce il 70% delle puerpere).

All’origine di questa depressione ci sono vari fattori. La debolezza fisica provocata dal travaglio e dal parto si fa sentire  anche come fragilità emotiva, la tensione nervosa che ha sostenuto la partoriente crolla all’improvviso, le variazioni ormonali, il delicato equilibrio fisico e psicologico che si è creato durante la gravidanza è cambiato.

Importante è prepararsi ad affrontare questo momento di depressione evitando di farsi cogliere di sorpresa e quindi di dargli un peso maggiore. Può essere utile informarsi prima del parto su quanto tempo sarà possibile tenere il bambino con sé; bisogna evitare di rimanere sole; essere consapevoli che dopo il parto molta dell’attenzione prima riservata alla gravida ricadrà sul bambino. Bisogna rendersi conto che ciò è quasi inevitabile e non va interpretato come una mancanza di delicatezza nei confronti della mamma. Al ritorno a casa ci si può sentire fisicamente e psicologicamente stanche, un po’ impacciate o insicure nell’accudire il bambino. Si ritroverà presto l’equilibrio e tutto diventerà un insieme di gesti quotidiani.

Molto più raramente può accadere che la depressione post partum si presenti in una forma particolarmente accentuata con la tendenza a durare più a lungo. Se già dalle prime settimane post parto si manifestano sintomi più vistosi (grave confusione emotiva e dei pensieri, comportamenti ossessivi, attacchi di panico, insonnia, palpitazioni, vertigini, allucinazioni) che non accennano a diminuire è probabile che si tratti di una forma di “psicosi post- partum”. In questi casi è indispensabile affidarsi alle cure di uno specialista.
 

5/1/2010

13/12/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Depressione post-partum"

Le prime ore dopo il parto
L'organizzazione delle prime ore di vita del neonato nel reparto maternità e l'inizio del rapporto con la mamma.
Certificato di nascita e altri documenti dopo il parto
Appena nato e già alle prese con la burocrazia: certificato di nascita e altri documenti dopo il parto.
Essere genitori oggi
Spesso le nuove responsabilità e l'impegno per il bambino costituiscono un carico al quale i neogenitori risultano impreparati.
Il puerperio
Il puerperio è il periodo di tempo necessario all'apparato genitale femminile per riprendere la sua normale funzionalità dopo un parto.
Mamma e depressione post-partum
La nascita di un bambino non sempre è un immediato motivo di gioia e di eccitazione per la mamma. Spesso la mamma va incontro a una depressione post-partum.
Sbalzi di umore in gravidanza
In gravidanza spesso si hanno sbalzi di umore: si passa dalla gioia alla tristezza senza sapere il perchè.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

I grassi animali sono preziosi nella dieta dei bambini
I grassi hanno importanti proprietà nutrizionali e nell'alimentazione umana ricoprono un ruolo strutturale e metabolico di primaria importanza.
Il ruolo della carne nella crescita del bambino
La carne (bovina, suina, ovina e avicola) è un alimento essenziale nella dieta di un bambino.
Che cosa mangiare a merenda?
Le “merendine”, oltre a contenere molti grassi idrogenati, sono troppo ricche di zuccheri a rapido assorbimento.
La carne e i salumi sono alimenti essenziali per i bambini che fanno sport
I ragazzi sportivi hanno bisogno di una dieta sana ed equilibrata, con le calorie e le sostanze nutritizie necessarie allo sforzo
Come si producono il prosciutto crudo e gli altri salumi stagionati
Come vengono prodotti i salumi, alimenti importanti della nostra tradizione e costituenti validi di una alimentazione sana.

Quiz della settimana

Parlando della stagionatura del prosciutto crudo, quale delle risposte è SBAGLIATA?
richiede l’uso di trattamenti termici
prevede il lavaggio con acqua tiepida
è basata sulla diffusione del sale all’interno delle masse muscolari
si può realizzare in tutte le stagioni