ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

News

eventi per famiglie

Convegno AISP 2009

Il 28 e 29 Novembre si terrà il VII Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana Sindrome di Poland.

Esperienze a confronto”: questo è lo slogan che accompagnerà il VII Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana Sindrome di Poland che si terrà all’Hotel Belvedere di Montecatini Terme i prossimi 28 e 29 Novembre.

L’Associazione, legata alla Sindrome di Poland, malattia rara con origini probabilmente di tipo genetico che colpisce un bambino ogni 20.000-30.000 nati che si caratterizza per anomalie unilaterali dei muscoli e delle ossa del torace o dei muscoli e delle ossa di un arto superiore e della ghiandola mammaria, quest’anno ha sentito l’esigenza di rafforzare il confronto attivo tra i soggetti coinvolti direttamente o indirettamente dalla sindrome.
Durante il convegno si farà un po’ il punto della situazione dopo sei anni di attività associativa partendo dalla presentazione dei risultati dei progetti scientifici in corso da parte del Comitato Tecnico Scientifico Interdisciplinare (presieduto dal prof. Vincenzo Jasonni direttore U.O. di Chirurgia Pediatrica Istituto Gianni Gaslini di Genova). Tutto ciò sarà il punto di partenza per aprire il dialogo attraverso un confronto attivo tra tutti coloro che in qualche modo sono venuti a contatto con questa malattia; in particolare si ascolterà l’esperienza diretta di psicomotricisti, fisioterapisti, legali, psicologi, ma soprattutto si porrà l’accento sull’esperienza dei portatori adulti di Sindrome di Poland come supporto e aiuto concreto ai genitori che dovranno sostenere i propri figli nell’ affrontare la malattia. In parallelo al convegno, l’Associazione proporrà laboratori ludico-educativi per i bambini e gli adolescenti, nonché incontri personalizzati attraverso un cammino di scambio ed ascolto reciproco.
L’intero programma e l’iscrizione al convegno possono essere scaricati dal sito:
www.sindromedipoland.org
Altri riferimenti:
Segreteria organizzativa AISP ONLUS
Via C.Benettini 4 – 16143 GENOVA
Coordinamento: Eva Pesaro, Massimo Naticchi
e-mail: segreteria@sindromedipoland.org
Tel: 010/5222238

23/11/2009

23/11/2009

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Analisi preventive per una bambina di un anno
Gli esami andrebbero prescritti non per controllare se una bimbina sta bene, ma per cercare conferma a seguito di un sospetto clinico fondato e motivato.
Bambini, adolescenti e social network
I social network sono uno strumento per favorire lo scambio di informazioni e la conoscenza reciproca. E' necessario un attento controllo da parte dei genitori.
Ittero del neonato o ittero neonatale
Ittero neonatale (del neonato): l'eccesso di bilirubina ha varie cause e conseguenze anche gravi, per cui si cura con la fototerapia.
Fecondazione: come avviene
Ecco come avviene la fecondazione: in una "gara" fra spermatozoi per la fecondazione dell'ovulo l'inizio della vita.
La crescita del bambino
Il pediatra, per controllare se la crescita e lo sviluppo procedono regolarmente, confronta le misure del bambino con tabelle standardizzate.

Quiz della settimana

Secondo il calendario vaccinale in vigore in Italia, il vaccino antipoliomielite:
viene somministrato per via intramuscolare
viene somministrato per via orale
viene somministrato prima per via intramuscolare e poi per via orale nei richiami successivi
non viene più somministrato perché la malattia è ormai scomparsa