ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo

L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo: lo schema da seguire a secondo dell'età del neonato e del bambino. I consigli del Pediatra per una sana alimentazione.

È un compito veramente complesso dare delle indicazioni precise sull'alimentazione nell'età infantile. Da una parte ci sono studi molto approfonditi sul fabbisogno di nutrienti (zuccheri, proteine, grassi, vitamine, sali, ecc.) nelle diverse età della crescita; dall'altra, esiste tutta una tradizione non scritta, basata principalmente su criteri di praticità, di esperienza, di fantasia e di gusto personale, che anima il comportamento dei Pediatri in questo campo.

Infine, non vanno trascurate le tradizioni familiari, le usanze regionali, le credenze popolari, i problemi economici e le tendenze di costume, che influiscono non poco nel filtrare le indicazioni del Pediatra e nel tradurle in pratica nel menu di tutti i giorni.

Per questi motivi, non pretendiamo qui di fornire regole valide in assoluto, né di esaurire in poche pagine tutto lo scibile nutrizionista. Intendiamo solo, come sempre, dare ai nostri lettori qualche semplice regola di comportamento, qualche utile schema da seguire, qualche indicazione pratica da tenere presente.

 

1/1/1997

24/9/2016

I commenti dei lettori

il mio bambino ha le feci verdi ha 4 mesi puo essere che gli metto il biscotto nel latte

elisabetta (TO) 19/01/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo"

Genitore celiaco e diabetico
Sono un genitore celiaco e diabetico: quando fare i primi esami a mia figlia per controllare se è celiaca anche lei?
Svezzamento dei bambini a 8-10 mesi
Cosa proporre nello svezzamento dei bambini a 8-10 mesi? I consigli del pediatra per l'alimentazione.
Alimenti per l'infanzia
La classificazione di tutti gli alimenti per lattanti e neonati realizzata da Pediatria On Line per BabyChef.
Alimentazione dopo l'anno
Dopo il primo anno, l'alimentazione sarà quasi uguale a quella di un adulto. E' importante che segua una dieta completa e varia.
Il biscotto nel latte?
E' consigliabile aumentare la quantità di latte piuttosto che mettere il biscotto nel latte. L'introduzione del biscotto è consigliabile dal 4° mese.
I cereali
I cereali (frumento, mais, riso, orzo, avena, segale) nell'alimentazione del bambino rappresentano una buona fonte di energia.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

A tre anni non riesce ancora a strutturare le frasi
La variabilità dei tempi e modi dello sviluppo del linguaggio è notevole ma, in presenza di alcuni "segnali" significativi, vanno valutati alcuni aspetti.
Accertamenti a tappeto e screening
In Pediatria è corretto eseguire accertamenti (del sangue, strumentali o visite) solo quando esiste un sospetto diagnostico.
Problemi di inserimento in prima media
E' in crisi, continua a piangere per l'enorme cambiamento che le medie comportano.
Intervallo di tempo fra la somministrazione di vaccini diversi
Ci sono intervalli di tempo da rispettare tra un vaccino e l'altro?
La donna dopo il parto
Il brusco cambiamento avvenuto dopo il parto porta l'organismo ad una serie di complesse modificazioni.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte