ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Quando iniziare lo svezzamento in caso di allattamento al seno?

A sei mesi sto allattando al seno il mio bambino. Devo iniziare ora lo svezzamento o posso continuare con l'allattamento al seno esclusivo? I consigli del Pediatra.

a cura di: Dott. Massimo Generoso (pediatra)

Buongiorno, sono una neo mamma di un bambino di quasi sei mesi, e vorrei porle un quesito in merito all'allattamento al seno.  Premettendo il peso di kg 11,2 e l'altezza di cm 68 del mio bambino, allattato esclusivamente al seno, Le chiederei se in virtù del compimento del sesto mese è doveroso iniziare lo svezzamento. Preciso che possiedo ancora molto latte che soddisfa le esigenze delle varie poppate giornaliere. Per cui le chiederei se posso ritardare lo svezzamento e continuare  esclusivamente con il latte materno. Eventualmente fino a quando? (presupponendo la continua produzione di latte materno).

Lo svezzamento è il momento alimentare più importante del primo anno di vita, dopo la scelta del tipo di allattamento. L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda l'allattamento al seno esclusivo (cioè senza altri cibi) fino ai sei mesi e poi consiglia di iniziare lo svezzamento. Il motivo di questo consiglio è il fatto che il latte da solo non consente di soddisfare tutte le necessità del bambino più grandetto a livello di energia, proteine, vitamine e sali minerali (ferro, zinco).

E' quindi necessario sostituire gradualmente uno o due pasti di latte materno con cibi semi-solidi, per non incorrere in problemi nell'accrescimento e nella salute del bambino. Anche dopo l'introduzione delle pappe è molto importante mantenere l'allattamento materno il più a lungo possibile, anche oltre l'anno di vita.

E' poi genericamente sempre consigliabile iniziare lo svezzamento in un momento di buona salute del bambino, in condizioni di calma e di serenità, e non introdurre novità nella dieta se il bambino non sta bene o è disturbato da qualcosa (viaggi, vaccinazioni, ingresso all'asilo nido).

15/9/2011

21/10/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Quando iniziare lo svezzamento in caso di allattamento al seno?"

Uovo nello svezzamento
Riguardo all'uovo, occorre considerare le due parti che lo compongono e i modi che abbiamo a disposizione per cucinarlo e proporlo ai bambini.
Rifiuta la pappa
Da circa un mese abbiamo cominciato a proporgli le prime pappe, ma dopo un discreto inizio ora rifiuta del tutto la pappa.
Genitore celiaco e diabetico
Sono un genitore celiaco e diabetico: quando fare i primi esami a mia figlia per controllare se è celiaca anche lei?
I cereali
I cereali (frumento, mais, riso, orzo, avena, segale) nell'alimentazione del bambino rappresentano una buona fonte di energia.
Lo svezzamento dopo il sesto mese
Dal sesto mese di vita compiuto si può iniziare lo svezzamento, cioè l'integrazione di cibi solidi e semisolidi.
Rischio di celiachia
Mia figlia è a rischio di celiachia. Quando fare i primi esami?
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Lo sviluppo del disegno infantile
Lo sviluppo del disegno infantile: Le tappe evolutive del bambino per quanto riguarda il disegno e il colore.
Prevenzione con vitamina K e D nel neonato
La prescrizione in un neonato di vitamina K e D è in accordo con le indicazioni della Comunità Scientifica Nazionale e Internazionale.
Tubercolosi
Un caso di tubercolosi a scuola. Quali sono i rischi per i compagni di scuola?
Bruciore di stomaco in gravidanza
E' possibile che la mamma in gravidanza soffra di bruciori di stomaco e di rigurgiti acidi dopo i pasti.
Polmonite da Legionella
Quali sono le cause della polmonite da Legionella? La malattia è rara in età pediatrica.

Quiz della settimana

Quale anomalia dei cromosomi caratterizza le persone affette dalla sindrome di Down?
Hanno 21 cromosomi
Hanno un cromosoma 21 in meno
Hanno un cromosoma 21 in più
Sono privi di entrambi i cromosomi 21