ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Quando iniziare lo svezzamento in caso di allattamento al seno?

A sei mesi sto allattando al seno il mio bambino. Devo iniziare ora lo svezzamento o posso continuare con l'allattamento al seno esclusivo? I consigli del Pediatra.

a cura di: Dott. Massimo Generoso (pediatra)

Buongiorno, sono una neo mamma di un bambino di quasi sei mesi, e vorrei porle un quesito in merito all'allattamento al seno.  Premettendo il peso di kg 11,2 e l'altezza di cm 68 del mio bambino, allattato esclusivamente al seno, Le chiederei se in virtù del compimento del sesto mese è doveroso iniziare lo svezzamento. Preciso che possiedo ancora molto latte che soddisfa le esigenze delle varie poppate giornaliere. Per cui le chiederei se posso ritardare lo svezzamento e continuare  esclusivamente con il latte materno. Eventualmente fino a quando? (presupponendo la continua produzione di latte materno).

Lo svezzamento è il momento alimentare più importante del primo anno di vita, dopo la scelta del tipo di allattamento. L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda l'allattamento al seno esclusivo (cioè senza altri cibi) fino ai sei mesi e poi consiglia di iniziare lo svezzamento. Il motivo di questo consiglio è il fatto che il latte da solo non consente di soddisfare tutte le necessità del bambino più grandetto a livello di energia, proteine, vitamine e sali minerali (ferro, zinco).

E' quindi necessario sostituire gradualmente uno o due pasti di latte materno con cibi semi-solidi, per non incorrere in problemi nell'accrescimento e nella salute del bambino. Anche dopo l'introduzione delle pappe è molto importante mantenere l'allattamento materno il più a lungo possibile, anche oltre l'anno di vita.

E' poi genericamente sempre consigliabile iniziare lo svezzamento in un momento di buona salute del bambino, in condizioni di calma e di serenità, e non introdurre novità nella dieta se il bambino non sta bene o è disturbato da qualcosa (viaggi, vaccinazioni, ingresso all'asilo nido).

15/9/2011

20/6/2018

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Quando iniziare lo svezzamento in caso di allattamento al seno?"

Quando introdurre il glutine nello svezzamento
Il glutine deve essere introdotto nella dieta dello svezzamento del bambino dopo il sesto mese di vita.
Non sa ancora masticare
Mio figlio di 22 mesi non sa ancora masticare, cioè non deglutisce nulla che non sia liquido.
Svezzamento dei bambini a 6 mesi
I consigli dei nostri esperti per lo svezzamento dei bambini a 6 mesi.
Svezzamento in un bambino allergico
Quali suggerimenti per lo svezzamento di un bambino allergico? I consigli del Pediatra.
Le verdure surgelate
Si possono usare per l'alimentazione dei piccoli le verdure surgelate?
Quale latte vaccino nello svezzamento?
Passando dal latte di proseguimento al latte vaccino, quale tipo è consigliato nello svezzamento? I consigli del Pediatra.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Alimentazione dopo l'anno di vita
Dopo il primo anno, l'alimentazione sarà quasi uguale a quella di un adulto. E' importante che segua una dieta completa e varia.
Dolori alle articolazioni e alla schiena in gravidanza
Durante tutta la gravidanza può capitare di avvertire dei dolori articolazioni e alla schiena.
Macchie mongoliche
Le macchie mongoliche sono lesioni maculari congenite determinate dalla presenza in eccesso nel derma.
Aerofagia
Per evitare l'aerofagia nel lattante è bene utilizzare prodotti a base essenzialmente di finocchio, anice verde, melissa e camomilla.
Gli è stato diagnosticato un reflusso vescico-ureterale
La correzione del reflusso vescico-ureterale può essere chirurgica. La tecnica più frequentemente adottata è quella di Cohen.

Quiz della settimana

Quale delle seguenti caratteristiche di sviluppo non è di solito presente in un bambino di cinque mesi compiuti?
Emette piccole risa
Sorride ai visi sorridenti
Si osserva le mani
Gioca seduto sul pavimento o nel box