ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

La fontanella del neonato

E' possibile che la fontanella si chiuda anche in ritardo rispetto all'età canonica. Sicuramente si tratta di una condizione destinata a risolversi spontaneamente.

a cura di: Dott. Saverio Mirabassi (pediatra)

Mia figlia a 24 mesi ha ancora la fontanella anteriore aperta. Alla nascita la circonferenza cranica misurava 32,5 cm; attualmente è di 48 cm. Altezza 89 cm, peso 12,5 kg. E' normale?

Vorrei poter tranquillizzare subito i genitori della bimba in questione: non nego che sarebbe più semplice potendo visitare la piccola piuttosto che dovendo dare una risposta con cosi' pochi elementi "in mano".
Sarebbe buona cosa poter conoscere, di questa bambina, almeno i seguenti dati:

  • ha sempre effettuato la profilassi con vitamina D a dosi adeguate?
  • quale è la misura dei diametri attuali della fontanella?
  • la circonferenza della testina è cresciuta regolarmente  secondo i percentili?
  • lo sviluppo neuromotorio della bimba è in regola secondo le aspettative?

Non credo che al Pediatra che segue la bambina sia sfuggita la questione e, se non ha deciso di approfondire, significa che non ha avuto alcun sospetto che quella condizione di fontanella ancora aperta possa essere segno di malattia. Confermo che è possibile che un bimbo sano e normale chiuda la fontanella in ritardo cosi' come può chiuderla in anticipo rispetto all'età canonica "media" indicata in 18 - 20 mesi.

Senza addentrarmi nelle situazioni di malattia che si associano a fontanella aperta oltre un certo limite di età, mi ripeto affermando che se il Collega Pediatra di riferimento non ha ritenuto opportuno indagare il fatto, verosimilmente si tratta di una condizione destinata a risolversi spontaneamente.
 

 

 

16/5/2012

8/4/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "La fontanella del neonato"

Ha la fontanella pulsante
Ha la fontanella pulsante perché i capelli in corrispondenza della fontanella si alzano e si abbassano ritmicamente.
Tumore da parto
Il tumore da parto non è altro che un gonfiore sul cranio del neonato dovuto alla pressione durante il parto. Non c'è nulla di cui preoccuparsi.
Fontanella nel neonato
La mamma può tranquillamente lavare e toccare la testa del neonato senza timore di provocare danni alla fontanella.
Fontanella
Si tratta di una fontanella pulsante che normalmente viene definita fontanella pulsante "falsa".
La fontanella
La fontanella posteriore è di solito chiusa oltre la 6 - 8 settimana di vita. La fontanella anteriore si chiude tra il 6° e il 20° mese di vita.
Si puo' fare l'ecografia al cervello?
L'ecografia cerebrale per via transfontanellare è ormai una indagine abbastanza diffusa nei reparti di neonatologia.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Sport e allattamento
Non ci sono controindicazioni alla pratica di uno sport durante l'allattamento.
Stenosi congenita dei canali lacrimali
I suoi occhi continuano a lacrimare malgrado sia stato sottoposto a sondaggio delle vie lacrimali.
Sterilità e fecondazione assistita
Si parla di sterilità quando la coppia non riesce a concepire dopo un anno di rapporti sessuali regolari. La fecondazione assistita può essere la soluzione.
Idronefrosi
L'idronefrosi congenita è una dilatazione del pelvi renale e dei calici renali dovuta ad una anomalia congenita della giunzione tra il rene e l'uretere.
Speciale: l'ABC del nasino sano
Quasi tutti i piccoli e grandi malanni dei nostri piccoli iniziano dal naso. Trattiamolo con cura.

Quiz della settimana

Lo scorbuto è una malattia causata dalla carenza di una vitamina. Quale?
Vitamina A
Vitamina C
Vitamina E
Vitamina K