ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Posizione nel sonno e morte improvvisa del lattante

Non si sa esattamente cosa provochi la SIDS. Statisticamente la SIDS (morte improvvisa del lattante) capita più spesso in chi ha una posizione nel sonno sbagliata.

a cura di: Dott. Giuseppe Varrasi (pediatra)

Il mio bambino dorme a pancia in giù. È sicuramente la posizione che preferisce, perché quando lo mettevo sul fianco (posizione che ritenevo la più indicata), durante la notte, oppure durante i riposini diurni, era molto facile che si svegliasse disturbato dai suoi stessi movimenti, sussultando ogni volta mentre ora dorme tranquillo tutta notte senza interruzioni. Leggendo le risposte dell'ultimo mese ho scoperto che la posizione sopra descritta può provocare la morte improvvisa del lattante. Ho sempre creduto che la posizione più rischiosa fosse quella supina perché in caso di reflusso gastro-esofageo poteva causare appunto la SIDS (N.d.R.: è l'acronimo di sudden infant death syndrome che, tradotta in italiano, significa sindrome della morte improvvisa del lattante). Ho provato a mettere il bimbo sul fianco ma, al contrario di quel che faceva appena nato (quando rimaneva in quella posizione), puntualmente si gira e si mette a pancia in su (ha quasi tre mesi). Come posso fare? La posizione prona può causare la SIDS anche essendo provvisti di cuscino e materasso antisoffoco?

Guardi, la faccenda è senza spiegazioni anche per i Pediatri. Non è infatti assolutamente certo cosa provochi la SIDS: l'ipotesi del soffocamento è solo una delle tante e neanche la più accreditata.

Il fatto è, però, che statisticamente si è proprio visto che la SIDS capita più spesso in chi dorme a pancia in giù. In pratica, è come se noi le dicessimo che chi porta gli occhiali fa più incidenti: non vuol dire che tutti i miopi vanno a scontrarsi, ma che probabilmente lo fanno più spesso degli altri; e comunque, non è assolutamente possibile sapere prima quale miope si scontrerà e quale no. Detto questo, non sempre (o meglio, quasi mai) si riesce a far fare ai figli ciò che si vorrebbe; la posizione nel sonno, poi, è veramente una cosa difficile da controllare e da far mantenere.

Tuttavia, vista l'evidenza statistica del rischio, è corretto cercare di abituare i bambini a dormire a pancia in su. Ci provi, almeno.

1/1/1997

23/11/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Posizione nel sonno e morte improvvisa del lattante"

Come preparare i bambini alla morte del nonno
Hanno ricoverato il nonno per una grave malattia. I consigli della psicologa su come preparare i bambini alla probabile perdita di un nonno.
È rischioso dormire a pancia in su?
Le raccomandazioni di dormire a pancia in su valgono per il bambino fino ai 6 mesi di età.
Elettrocardiogramma per tutti i neonati
Una proposta per prevenire le morti in culla.
Ha paura della morte
Non vuole più dormire da sola perché ha cominciato a dire che ha paura di morire. Come comportarci? I consigli della psicologa.
Come affrontare la morte del padre con un bambino
Alla mia bambina è morto il padre quando aveva 14 mesi. Come affrontare con lei l'argomento rispettando la sua psicologia.
Che cosa sono gli episodi di ALTE?
Mia figlia ha avuto nei primi mesi di vita numerosi episodi di ALTE, ma si è sempre ripresa.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento al seno: poco latte?
Mia moglie che sta allattando al seno la bimba si è accorta di avere poco latte. I consigli del Pediatra.
Artrite reumatoide giovanile
Vari fattori sono ritenuti responsabili dell'artrite reumatoide giovanile, tra i quali ci sono genetici.
La pelle in gravidanza
Durante la gravidanza la pelle di solito diventa più bella e lucente, grazie alla nuova situazione ormonale.
Linfadenite tubercolare
Il termine di linfadenite tubercolare indica l'infiammazione di una o più ghiandole linfatiche (linfonodi).
Mio figlio di due anni dice le parolacce
Fino ai 2 -3 anni i bambini pronunciano tutte le parole attribuendo ad esse la stessa rilevanza. Cosa fare se un bambino dice le parolacce.

Quiz della settimana

Che cosa si intende per sudamina?
Una malattia contagiosa della pelle
Una malattia degenerativa delle ghiandole che producono il sudore
Una malattia genetica che causa un'alterazione della composizione del sudore
Un'irritazione della pelle dovuta ad un'eccessiva produzione di sudore