ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Cambio scuola a metà dell'anno scolastico

Traslocheremo a metà dell'anno scolastico. Il cambio di scuola in prima elementare potrà esserle traumatico?

a cura di: Gaia Sacchi (educatrice di scuola materna)

Ho una bimba di cinque anni e mezzo che il prossimo anno andrà in prima elementare. Per motivi familiari dovrò cambiare residenza ad anno scolastico avanzato (marzo), cambiando zona della città e ciò richiederà la frequenza presso un'altra scuola. La mia domanda è la seguente: è preferibile iscriverla già da settembre alla scuola della nuova residenza, con però un lungo viaggio in città per raggiungerla, oppure è preferibile farle frequentare tutto l'anno presso la scuola vicina all'attuale residenza e poi, in seconda elementare, farle fare il cambio della scuola? Chiedo quale delle due soluzioni, da un punto di vista di adattamento per la bimba, è la meno traumatica.

Credo che la soluzione meno traumatica sia quella di fare qualche sacrificio in più ora, iscrivendola a quella scuola che è vicina alla casa in cui vi trasferirete perché, in questo modo, manterrà per tutta la durata della scuola le stesse amicizie, gli stessi insegnanti... Sarebbe un po' duro cambiare per due volte ambientazione, anche se i bambini più facilmente degli adulti si adattano alle novità. Auguri!!

31/1/2003

28/11/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Cambio scuola a metà dell'anno scolastico"

Dislessia
La dislessia è una difficoltà che riguarda la capacità di leggere e scrivere in modo corretto e fluente.
A scuola si mette a piangere
Come posso aiutarla a superare le prime difficoltà scolastiche? Quando non riesce a fare una cosa a scuola si mette a piangere.
Bambina precoce
Come bisogna comportarsi con una bambina precoce? Quali scelte si devono preferire? Come comportarmi per la scelta della scuola?
Cambiare casa
Ci trasferiremo in una nuova abitazione. Cambiare casa sarà un trauma per il nostro bambino? Come affrontare questo periodo di stress.
Vessazioni a scuola
A scuola viene fatta oggetto di vessazioni da parte dei suoi compagni di classe. I consigli della psicologa.
Non vuole fare i compiti
Frequenta la prima elementare e le maestre dicono che in classe non ha problemi, ma non vuole fare i compiti nel pomeriggio.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento al seno: la mamma che allatta
L'allattamento al seno è bello e utile, ma come fare? I nostri consigli alla mamma che allatta un neonato.
Ecografia morfologica in gravidanza
L'ecografia morfologica è finalizzata allo studio delle strutture anatomiche fetali per lo screening o la diagnosi delle malformazioni fetali.
Mio figlio potrà diventare allergico al gatto?
Avendo in casa un gatto, ci sono delle precauzioni da adottare per evitare, o almeno diminuire, le possibilità che il bimbo sviluppi un'allergia?
E' angosciata dalla scuola materna
Questa bimba ha bisogno, più degli altri, dell'asilo: deve imparare a contenere le sue crisi d'angoscia.
Il raffreddore nel bambino piccolo
Il neonato o il bambino piccolo soffrono particolarmente di raffreddore per via della ostruzione delle vie nasali.

Quiz della settimana

Quale tra le seguenti è una controindicazione all'allattamento materno?
La miopia
La prematurità
L'infezione da virus HIV (quello che provoca l'AIDS)
L'ittero da latte materno