ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Analisi preventive per una bambina di un anno

Non è quasi mai il caso di eseguire una serie di esami preventivi. Gli esami andrebbero prescritti a seguito di un sospetto clinico fondato e motivato.

a cura di: Dott. Saverio Mirabassi (pediatra)

Parto dal presupposto che mia figlia e sana, però mi piacerebbe saper se ci sono delle analisi che si fanno in questo periodo della sua vita (un anno), inoltre se si devono ripetere, per esempio delle ecografie, visite specialistiche etc... inoltre la mia piccolina da circa una settimana si strofina sempre gli occhi, può essere un' allergia? Cosa devo fare?

La Sua domanda è pane quotidiano per un Pediatra! Mi sento di dare una risposta tranquillizzante legata soprattutto al fatto che "lo stato di buona salute " è una condizione che il Suo Pediatra verifica con la visita clinica: quindi se il Medico avesse dubbi, o desiderasse approfondire le ragioni di un reperto clinico non conforme allo "stato di buona salute", non c'è dubbio che la richiesta di indagini (esami del sangue, ecografia, consulenza specialistica) sarebbe NON SOLO motivata, ma anche doverosa.

Ma ribadisco che non è quasi mai il caso di eseguire una serie di esami - il cosiddetto "check-up" a un bimbo in stato di buona salute. Gli esami andrebbero prescritti non per controllare su un bimbo sta bene, bensì per cercare conferma a seguito di un sospetto clinico fondato e motivato.

E' chiaro che se, al contrario, fossero stati evidenziati problemi (Oculistici, Cardiologici, Neurologici, etc.), lo schema temporale dei controlli sarebbe prefissato e prevederebbe appuntamenti specialistici con un timing preciso per seguire l'evoluzione del problema.

Per quanto riguarda il  sintomo segnalato, non è possibile dare indicazioni adeguate, perchè resta fondamentale ed imprescindibile la valutazione clinica che il Pediatra eseguirà: in seguito, se necessaria, potrà essere attivata la consulenza specialistica secondo il parere del Medico Curante.

6/12/2010

6/6/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Analisi preventive per una bambina di un anno"

Urinocoltura e infezione delle vie urinarie
Urinocoltura: a cosa serve e come si esegue.
Gli esami da eseguire in gravidanza
Per monitorare l'andamento della gravidanza sarà necessario fare alcuni esami, alcuni dei quali a carico del Servizio Sanitario Nazionale.
Leucociti nelle urine
I leucociti nelle urine significano quasi sempre infezione delle vie urinarie o genitale.
Esami del sangue e delle urine in gravidanza
Durante la gravidanza vengono richiesti esami del sangue e delle urine indispensabili per tenere sotto controllo la salute della futura mamma. e del feto.
Valori normali dei globuli bianchi
I valori dei globuli bianchi in un bambino di nove mesi si pongono solitamente tra i 6.000 ai 17.000/mmc (con valori medi di 11.500).
Controllo della vista
Entrambi i genitori sono miopi. Quale struttura scegliere per un bambino di nove mesi? I consigli dell'oculista.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Giocare a calcio a sei anni
Ci hanno sconsigliato di far giocare a calcio nostro figlio di 6 anni a causa della facilità con cui possono formarsi dei microtraumi alle ossa.
Nonni o baby-sitter?
Quando riprenderò il lavoro, sarà meglio affidare il mio bambino ai nonni o alla baby-sitter? Il consiglio della psicologa.
Omogeneizzati o liofilizzati?
Omogeneizzati e liofilizzati hanno le stesse caratteristiche nutrizionali. Nelle prime fasi dello svezzamento vengono spesso preferiti i liofilizzati.
Campagna nazionale di educazione nutrizionale
Mangiar bene conviene per investire in salute.
Certificato di nascita e altri documenti dopo il parto
Appena nato e già alle prese con la burocrazia: certificato di nascita e altri documenti dopo il parto.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte