ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Problemi associati con l'anisocoria

Mio figlio soffre di anisocoria. Da che cosa è causata?

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Mio figlio di 4 mesi soffre di anisocoria in condizioni di illuminazione ridotta. Ho letto una risposta che avete già dato, ma vorrei saperne di più su cosa sia la pressione endocrina e il suo aumento, cosa siano le sinechie, il coloboma e l'aniridia. Non so se mio figlio ha questo difetto fin dalla nascita ma dopo un mese si. Aggiungo che mia sorella di 26 anni ha lo stesso problema, ma al contrario, cioè la pupilla non si chiude quando l'illuminazione è intensa.

Per anisocoria si intende una asimmetria dei diametri delle pupille. Può essere causata da una patologia oculare come: una cataratta (opacizzazione del cristallino, cioè di quella piccola lente, situata all'interno dell'occhio, responsabile della messa a fuoco delle immagini), una cheratite (infiammazione della cornea), una infiammazione dell'iride, un'ambliopia (incapacità di una visione binoculare con soppressione dell'immagine visiva da un occhio), un glaucoma. Quest'ultimo è dovuto ad un aumento della pressione endooculare.

Il bulbo oculare può essere paragonato ad un serbatoio in cui entra e ed esce un liquido chiamato umore acqueo. I due flussi (quello in entrata e quello in uscita) devono essere in equilibrio perché se entra troppo liquido o ne esce troppo poco, il bulbo oculare si gonfia e raggiunge una elevata pressione all'interno.

Tutto ciò porta ad una progressiva riduzione della vista. Un glaucoma è in grado di provocare una sinechia, cioè un'adesione della base dell'iride alla cornea oppure alla capsula della lente del cristallino. Un'altra causa di anisocoria può essere una patologia a carico del sistema nervoso centrale come nella sindrome di Horner (caratterizzata da caduta della palpebra superiore, da affossamento del globo oculare e da ridotta sudorazione facciale dal lato colpito, spesso secondaria ad una lesione alla nascita del plesso brachiale) oppure nella "pupilla di Hutchinson" (in cui vi è una compressione sul nervo oculo-motore causata da un tumore o da un ematoma) oppure nella "pupilla di Adie" (in cui la pupilla reagisce lentamente o non del tutto alla luce, ed in maniera ritardata all'accomodazione della visione da vicino e si dilata nuovamente in maniera lenta).

Infine l'anisocoria può essere fisiologica come in alcune forme famigliari (in cui l'anomalia si trasmette per via ereditaria) o quando l'acuità visiva tra i due occhi è differente, per cui l'occhio più miope può presentare una pupilla più grande. Per aniridia si intende un mancato sviluppo della maggior parte dell'iride. E' una rara anomalia ereditaria, spesso bilaterale. Per quanto riguarda il coloboma si rimanda ad una precedente risposta sull'argomento.

1/12/1997

11/7/2015

I commenti dei lettori

Buongiorno, abbiamo un figlio ha una pupilla piccola e con il cambiamento della luce si dilata di pochissimo all'ospedale ci è stata diagnosticata anisocoria congenita, qualche giorno fà la diagnosi si è trasformata in coloboma irideo. Lui ha questa pupilla che con l'atropina si dilata pochissimo e assume una forma allungata verso l'alto.

radice (MB) 23/11/2011

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Problemi associati con l'anisocoria"

Anisocoria
L'anisocoria è generalmente causata da una lesione o dalla semplice irritazione degli organi che regolano la mobilità pupillare.
Una macchia scura sotto la pupilla
Mia figlia di quattro mesi ha una piccola macchia scura nell'occhio destro sotto la pupilla. E' consigliabile una visita oculistica?
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Astigmatismo ed occhiali
Gli hanno prescritto gli occhiali per un lieve astigmatismo: sono proprio necessari in un bambino piccolo? I consigli dell'oculista.
Circonferenza del cranio nel neonato
La circonferenza del cranio deve essere regolare per velocità di accrescimento e per dimensioni in base all'età del bambino.
Entra in crisi se le si toccano i giocattoli
A questa età è normale che se le toccano un giocattolo vada in crisi. I consigli della psicologa.
Cianosi
La cianosi è il colorito scuro-bluastro della cute che normalmente indica un problema di scarsa ossigenazione dei tessuti.
Perdite di sangue in gravidanza
Trovare delle perdite di sangue durante la gravidanza può rientrare nella normalità o essere un segno di allarme. Meglio chiamare il ginecologo.

Quiz della settimana

Che cosa significa la parola astenia?
Essere privo di forza
Altezza al di sotto della media
Carenza di vitamine
Sonnolenza