ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

approfondire insieme al Pediatra

Associazione Io, domani (Associazione per la Lotta contro i Tumori Infantili)

L'Associazione Io, domani è una associazione ONLUS che opera per contribuire a risolvere i problemi sanitari e sociali connessi ai tumori dell'infanzia.

L'Associazione Io, domani (Associazione per la Lotta contro i Tumori Infantili) (www.iodomani.it), costituita nel 1984, è una associazione Onlus (organizzazione non lucrativa di utilità sociale) e risulta iscritta nell'albo del Volontariato della Regione Lazio. Opera per contribuire a risolvere i problemi sanitari e sociali connessi ai tumori dell'infanzia e per promuovere l'assistenza morale e materiale per i piccoli malati e per le loro famiglie.

A tal scopo l'associazione:

  • acquista apparecchiature per potenziare la capacità terapeutica dei centri oncologici pediatrici;
  • finanzia studi e ricerche per le terapie collaterali alla cura del tumore;
  • invia medici specialisti a corsi e convegni di aggiornamento in Italia e all'estero;
  • gestisce la residenza "Franco Magliocchetti" per garantire ospitalità gratuita ai bambini ed ai loro genitori che effettuano terapie in day hospital;
  • attiva ed organizza iniziative di animazione e intrattenimento per i bambini in ospedale e ne promuove l'istruzione scolastica;
  • forma e organizza volontari per l'assistenza ospedaliera;
  • assiste psicologicamente i bambini e le loro famiglie nel corso della degenza e nella successiva deospedalizzazione;
  • assiste materialmente ed economicamente le famiglie e i bambini ricoverati nel Reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico Umberto I.

6/2/2004

10/1/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Associazione Io, domani (Associazione per la Lotta contro i Tumori Infantili)"

Associazione Italiana Studio Malformazioni
Un punto di riferimento per le malattie congenite.
Progetto Trampolino
Una vacanza dedicata a bambini che hanno subito lunghi periodi di ospedalizzazione e dolorose procedure mediche.
Leucemia
La leucemia acuta è una neoplasia del sangue; può essere linfoblastica o mieloide, a seconda che colpisca la linea linfatica o mieloide.
Fondazione "Amici della Epatologia"
Una associazione ONLUS per i genitori ed i medici.
La leucemia
La leucemia è il più frequente dei tumori infantili; essa colpisce i globuli bianchi (leucos = bianco, in greco), che si moltiplicano senza controllo.
La malattia celiaca
La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in frumento, avena, orzo e segale.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Alimentazione dopo l'anno di vita
Dopo il primo anno, l'alimentazione sarà quasi uguale a quella di un adulto. E' importante che segua una dieta completa e varia.
Dolori alle articolazioni e alla schiena in gravidanza
Durante tutta la gravidanza può capitare di avvertire dei dolori articolazioni e alla schiena.
Macchie mongoliche
Le macchie mongoliche sono lesioni maculari congenite determinate dalla presenza in eccesso nel derma.
Aerofagia
Per evitare l'aerofagia nel lattante è bene utilizzare prodotti a base essenzialmente di finocchio, anice verde, melissa e camomilla.
Gli è stato diagnosticato un reflusso vescico-ureterale
La correzione del reflusso vescico-ureterale può essere chirurgica. La tecnica più frequentemente adottata è quella di Cohen.

Quiz della settimana

Che cosa è il miocardio?
Un osso
Una arteria
Un muscolo
Un nervo