ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Partners

aziende utili

Quando spuntano e quando cadono i denti da latte

Esiste un "calendario" abbastanza preciso delle tempistiche di comparsa dei primi denti da latte, che riguarda praticamente ogni bambino tra i 6 mesi e i 3 anni.

Esiste un “calendario” abbastanza preciso delle tempistiche di comparsa dei primi denti da latte, che riguarda praticamente ogni bambino tra i 6 mesi e i 3 anni, e che pone le basi per il successivo periodo di cambiamento o permuta dei denti da latte con i denti definitivi.

I denti da latte o decidui spuntano a partire dai 6-9 mesi (incisivi centrali inferiori, detti mandibolari, seguiti dagli incisivi centrali superiori, detti mascellari). I primi denti molari spuntano verso il 12° e 16° mese di vita, seguiti dai canini, che erompono verso i 16-20 mesi. Gli ultimi a erompere sono i secondi molari, che compaiono tra il 20° e il 30° mese di vita.

Il periodo di sostituzione dei denti da latte con i denti permanenti va dai 6 ai 12 anni e rispetta grossomodo la stessa sequenza di comparsa dei denti da latte. Durante la permuta il bambino può manifestare sofferenza o fastidio, a seconda dei casi, e presentare alcuni sintomi che suggeriscano  al genitore di tenere alta l’attenzione su quanto in corso. Irrequietezza, dissenteria, disturbi del sonno possono caratterizzare questo periodo, che va affrontato con pazienza ed attenzione da parte di bambini e genitori, monitorando soprattutto i tempi che intercorrono tra la caduta del dente da latte e l’eruzione del dente permanente, che non devono essere troppo lunghi.
Una volta che il bambino avrà completamente superato la fase di permuta si potrà programmare una visita da uno specialista in ortodonzia, che sarà in grado di valutare la posizione, la funzione e l’occlusione dei denti permanenti, diagnosticando per tempo eventuali problematiche.

A cura di ASIO – Associazione Specialisti Italiani in Ortodonzia –
Per saperne di più sulla cura dei denti e della bocca scarica gratis La Guida del Sorriso

17/10/2012

10/3/2016

Altro su: "Quando spuntano e quando cadono i denti da latte"

Alimentazione e igiene della bocca del bambino
L'igiene orale del bambino va curata a partire dai primissimi mesi: iniziando da una garza di cotone umida passata sui tessuti gengivali e sui primi denti.
Respirare a bocca aperta fa venire i denti storti
La respirazione orale può favorire l'insorgere di una malocclusione o "cattivo morso", che ha luogo quando i denti non sono allineati in maniera simmetrica.