ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Cerume

Il cerume è un prodotto normale dell'orecchio, utile per proteggere il timpano. Il problema sorge quando il cerume si compatta e diventa duro, un vero e proprio tappo di cerume.

Mia figlia di due anni e mezzo porta le protesi acustiche e di conseguenza deve tenere sempre le orecchie ben pulite. Visto che la bambina è soggetta a frequente formazione di cerume, vorrei sapere se esiste un metodo efficace ed economico (evitare di andare spesso dall'otorino) per eliminare il cerume dalle orecchie.

Il cerume è un prodotto normale dell'orecchio e non costituisce in alcun modo un segno di malattia, ma piuttosto un fastidioso inconveniente. Il ruolo del cerume è prezioso, in quanto esso protegge l'orecchio: evita che impurità, germi o copri estranei possano arrivare con facilità al timpano e danneggiarlo o infettarlo. Il problema sorge quando il cerume si compatta e diventa duro, al punto di costituire un vero e proprio tappo di cerume.

La presenza delle protesi acustiche (le "chioccioline auricolari") nel condotto uditivo esterno è uno stimolo che genera, inevitabilmente, la formazione del tappo di cerume.

Che cosa fare per il cerume?

È assolutamente da evitare l'uso del cotton-fioc per rimuoverlo, perchè si rischiano lesioni da grattamento del condotto o perforazioni accidentali della membrana timpanica. Oltre tutto, il cotton-fioc ottiene solo l'effetto di facilitare la formazione del tappo, in quanto spinge il cerume verso l'interno.

Può essere utile, ogni 15 giorni, applicare per una volta alla sera, 3-4 gocce di prodotto per sciogliere il cerume, per evitare la formazione del tappo.

Se il tappo si è già formato, si deve ricorrere al pediatra o all'otorino, che lo rimuoveranno con lavaggi o estraendolo con appositi strumenti.

1/12/1997

21/9/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Cerume"

L'igiene del neonato
L'igiene del neonato comincia subito dopo la nascita in sala parto, con sola acqua e senza detergenti. I consigli per l'igiene a casa.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Certificato di nascita e altri documenti dopo il parto
Appena nato e già alle prese con la burocrazia: certificato di nascita e altri documenti dopo il parto.
Microftalmo: serve un'ecografia per indagare l'occhio
Microftalmo: potrebbe avere un occhio più piccolo.
Stitichezza nel neonato
La stitichezza del neonato non dipende dalla frequenza, quanto piuttosto dallo sforzo ad evacuare, causato dalla eccessiva compattezza delle feci.
È rischioso dormire a pancia in su?
Le raccomandazioni di dormire a pancia in su valgono per il bambino fino ai 6 mesi di età.
Sindrome di Beckwith-Wiedemann
E' stata diagnosticata a mio figlio la sindrome di Beckwith-Wiedemann. Le cause.

Quiz della settimana

Parliamo di "pelle a grattugia". Quali di queste affermazioni è corretta?
È più frequente nei pazienti con predisposizione allergica
Richiede l'applicazione di creme idratanti
Compare più frequentemente sul viso e agli arti
Tutte le risposte sono esatte