ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Lo spazzolino da denti

Come pulire lo spazzolino da denti. E' sufficiente passarlo sotto un getto d’acqua corrente agendo sui filamenti.

a cura di: Andrea Corain

Dopo aver usato lo spazzolino come lo si deve pulire?

E’ sufficiente passarlo sotto un getto d’acqua corrente agendo sui filamenti. La rigidità dei filamenti si riduce se lo spazzolino non viene asciugato ed è per questo motivo che lo si pone in posizione verticale con le setole rivolte verso l’alto.

L’elevata umidità può anche favorire la formazione di muffa sui residui eventualmente presenti tra i filamenti. Alcune ditte produttrici di spazzolino hanno prodotto dei particolari porta spazzolini o dei “cappucci” molto areati che dovrebbero consentire una rapida asciugatura delle setole.

Ogni componente famigliare dovrebbe avere il proprio spazzolino ed un tubetto di dentifricio personali. Questo perché quando si mette il dentifricio sullo spazzolino si poggia il tubetto sulle setole e quindi i batteri si possono trasmettere sui vari spazzolini.

6/6/2007

11/2/2018

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Lo spazzolino da denti"

Colore dei denti
I denti, sia superiori che inferiori, hanno assunto una colorazione giallo-ocra. E' consigliabile una visita dal dentista.
La dentizione nel bambino piccolo
La dentizione nel bambino piccolo: i denti da latte si formano già in gravidanza, sotto le gengive. I denti spuntano secondo un calendario abbastanza regolare.
Eruzione dei dentini da latte
Esiste una certa variabilità dell'epoca di eruzione dei dentini da latte? Il parere dell'odontoiatra.
Salivazione e dentini
La dentizione da latte è a volte precoce (4° mese) o tardiva (oltre 9° mese). I primi a spuntare sono i due incisivi centrali inferiori.
Lo spazzolino
Lo spazzolino da denti. Quando iniziare a usarlo? Ma soprattutto, qual è il modello più idoneo per un bambino piccolo.
Mancano alcuni denti definitivi
Quando mancano denti definitivi si parla di agenesia dentale, difetto che crea una serie di problemi estetici e funzionali della bocca e della masticazione.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Oggetto transizionale: tessuti che profumano di mamma
Perché i bambini ricorrono ad una copertina, ad un indumento, ad un peluche o ad un altro oggetto? Quale rassicurazione vi trovano? I consigli dello psicologo.
Piede torto congenito
Le è stato diagnosticato un piede torto congenito. Quali sono le cause e come bisogna intervenire.
Si puo' fare il vaccino anti-morbillo se si è allergici all'uovo?
I vaccini contro il morbillo e la parotite, contengono tutti minime quantità di proteine dell’uovo. Ma nessun problema a vaccinare.
L'acqua in gravidanza
L'acqua in gravidanza viene trattenuta nei tessuti provocando spesso gonfiori e aumento di peso. Si tratta, però, di disturbi lievi che si superano facilmente.
Palato ogivale
Con il termine "palato ogivale" si intende un palato molto profondo, la cui sezione ricorda appunto una ogiva.

Quiz della settimana

Qaule regione del corpo è coinvolta nell'idrocefalo?
Il rene
Il cranio
La vescica
La colonna vertebrale