ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Dermatite atopica: da quando va in piscina è peggiorata

La piscina può far peggiorare la dermatite atopica? L'acqua fa bene, ma il cloro può essere irritante anche per bambini senza dermatite atopica.

a cura di: Dott. Renato Sambugaro (allergologo pediatra)

Mio figlio ha sedici mesi e soffre di dermatite atopica. Portandolo in piscina ho l'impressione che la dermatite aumenti. È realmente così? Il disinfettante utilizzato nelle piscine può irritare ulteriormente la pelle? Per evitare ulteriori irritazioni è sufficiente ridurre il tempo di permanenza in acqua (magari solo dieci minuti?)

Il disinfettante contenuto nelle piscine (prevalentemente cloro), può essere irritante già in bambini senza problemi di dermatite atopica, sia sulla pelle che a livello delle mucose. Quanti bimbi con gli occhi irritati e arrossati dopo un bagno in piscina! Chiaramente l'azione irritante che si attua su una pelle non integra e in preda a lesioni di tipo atopico è sicuramente superiore. A ciò va aggiunta la possibilità di eventuali infezioni della pelle (micosi soprattutto) tipiche della piscina, che trovano terreno ideale sugli eczemi della dermatite atopica. Ecco perché, per evitare questi problemi, il consiglio è di abbandonare la piscina, evitando al bimbo inutili problemi e di aumentare i soggiorni marini estivi, dove il sole e l'acqua di mare saranno sicuramente più utili al suo piccolo.

3/12/2003

20/4/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Dermatite atopica: da quando va in piscina è peggiorata"

Frequenta le terme per curare la dermatite atopica
Porto il bambino alle terme per curare la dermatite atopica. Ho visto un buon risultato.
La lingua a carta geografica
La lingua "a carta geografica" è spesso messa in relazione con l'allergia alimentare, ma nella maggior parte dei casi si tratta di un fenomeno costituzionale.
Dermatite atopica nei bambini
La dermatite atopica (o eczema) è una malattia dei bambini, caratterizzata da pelle secca e prurito.
E' allergica al latte vaccino
Può esserci una relazione tra l'assunzione di latticini tramite latte materno e il continuo rifiuto delle pappe? I consigli dell'allergologo.
Dermatite atopica
La dermatite atopica è una malattia cronica della pelle dei bambini, il cui sintomo più costante e fastidioso è il prurito.
Allergia al nichel nei bambini
In caso di allergia al nichel nei bambini, la dieta priva di alcuni alimenti evita la persistenza della dermatite.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Craniostenosi
Con il termine di craniostenosi si intende una malformazione del cranio dovuta ad un’alterazione dell'ossificazione.
I disturbi del sonno
I disturbi del sonno: quando il bambino ha paura di addormentarsi da solo.
Sottopeso
Mia figlia di 15 mesi mangia regolarmente, è una bambina molto attiva, ma è sottopeso. La pediatra dice che l'importante che stia bene.
Giorni fertili: in quali giorni del ciclo mestruale è più probabile rimanere incinta?
In quali giorni fertili del ciclo mestruale è più probabile rimanere incinta. Come calcolare la data dell'ovulazione.
Lo svezzamento dopo il sesto mese
Dal sesto mese di vita compiuto si può iniziare lo svezzamento, cioè l'integrazione di cibi solidi e semisolidi.

Quiz della settimana

Quale fra le seguenti affermazioni sulle caratteristiche del latte materno è più corretta?
Il latte materno ha caratteristiche nutritive che variano durante le varie ore della giornata
Il latte materno normalmente non ha necessità di essere analizzato in laboratorio
Il latte materno ha una composizione che varia durante la poppata
Tutte le precedenti risposte sono esatte