ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Da circa un anno ha l'eczema sui gomiti

Da circa un anno che a mio figlio di sei anni sono comparsi degli eczemi sui gomiti. E' necessaria una visita da un dermatologo che imposterà una terapia.

a cura di: Dott. Renato Sambugaro (allergologo pediatra)

È da circa un anno che a mio figlio di sei anni sono comparsi degli eczemi sui gomiti. La pediatra mi ha consigliato di utilizzare una crema cortisonica fino a completa scomparsa. Mi sono accorto che, fino a che la terapia è continua, questo "eczema" sparisce, ma dopo una breve sospensione si riacutizza. Questa estate al mare sembrava che la cosa migliorasse, ora con i primi freddi le lesioni sono riapparse in modo più persistente e si sono localizzate anche sulle ginocchia. Non so se può essere utile saperlo, ma ha la pelle molto sensibile al freddo, quella delle mani si secca e screpola facilmente ed il viso si arrossa. Vorrei avere un parere se devo continuare con la terapia oppure se mi devo rivolgere ad un dermatologo.

Nella domanda non è specificato se le lesioni sono localizzate nelle pieghe flessorie degli arti (gomiti e ginocchia), nel qual caso andrebbe indagata un'eventuale sensibilizzazione allergica, che spiegherebbe la pronta risposta al cortisonico topico e il miglioramento clinico nei mesi caldi con un peggioramento nei mesi invernali. Sulla scorta di queste ipotesi, le lesioni vanno comunque viste da un dermatologo che imposterà una terapia più appropriata ed eventualmente la potrà indirizzare ad un allergologo, nel caso venisse confermata l'ipotesi che le ho appena formulato.

7/2/2003

20/5/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Brufolo sulla palpebra. Può essere un calazio?
Gli è comparso un brufolo sulla palpebra in concomitanza alla crescita dei canini. La piccola neoformazione potrebbe essere un banale calazio.
Dà il latte adattato: fermatelo!
Ribadiamo la assoluta e indiscutibile superiorità dell'allattamento al seno sul biberon.
La preeclampsia
La preeclampsia è una malattia della gravidanza. Le forme più lievi scompaiono dopo il parto.
Come prepararla psicologicamente ad un intervento chirurgico?
I genitori devono favorire nel bambino il contenimento di angosce, paure e dolore fisico e ciò per consentire che egli si possa riappropriare del proprio corpo.
Hanno riscontrato un difetto del setto interatriale
Il difetto del setto atriale è una della cardiopatie congenite più frequenti. L'intervento viene eseguito, in assenza di sintomi, entro i 2 - 3 anni di età.

Quiz della settimana

Lo scorbuto è una malattia causata dalla carenza di una vitamina. Quale?
Vitamina A
Vitamina C
Vitamina E
Vitamina K