ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Un elettrocardiogramma per tutti i neonati

L'elettrocardiogramma per tutti i neonati è una proposta per prevenire le morti in culla.

a cura di: Dott. Massimo Chessa (cardiologo)

Ho letto che è stato recentemente proposto dal Ministero della Sanità Italiana l'esecuzione dell'elettrocardiogramma a tutti i nuovi nati. Vorrei sapere il motivo di questa decisione.

La proposta avanzata dal Prof. Swartz di Pavia e sostenuta dai presidenti della SIC (Società Italiana di Cardiologia), SICP (Società Italiana di Cardiologia Pediatrica) e ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri), tende a permettere lo screening neonatale (di fatto sarebbe meglio chiamarlo precoce perché andrebbe fatto intorno alla 20° giornata di vita) del "QT lungo", patologia ereditaria rischiosa per la vita del nuovo nato e che ha dimostrato essere in parte responsabile delle morti in culla (SIDS o sindrome della morte improvvisa del lattante).

Tuttavia benché ci sia un accordo di massima con il ministero, per ora il progetto partirà solo in alcuni centri pilota per poi verificare il come, il quando e il chi debba essere responsabile della valutazione di questi tracciati ECG. Tale provvedimento ci mette una volta tanto all'avanguardia nella medicina preventiva mondiale.

5/3/2001

23/8/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Un elettrocardiogramma per tutti i neonati"

Un apparecchio per il controllo del respiro del neonato
L'apparecchio per il controllo del respiro del neonato purtroppo non assolve l'obbiettivo ovvero non suona quando a volte un bambino presenta un'apnea.
SIDS: mettiamoli a dormire di schiena
Un comportamento corretto contro la SIDS. Torniamo a fare dormire i neonati sulla schiena.
Posizione nel sonno e morte improvvisa del lattante
Statisticamente la SIDS (morte improvvisa del lattante) capita più spesso in chi ha una posizione nel sonno sbagliata.
QT lungo e SIDS
La sindrome del QT lungo si caratterizza per la presenza di un intervallo particolarmente allungato tra l'onda Q e l'onda T.
Ha rischiato di soffocare
Non respirava più dopo un piccolo rigurgito; molte possono essere le cause scatenanti.
È rischioso dormire a pancia in su?
Le raccomandazioni di dormire a pancia in su valgono per il bambino fino ai 6 mesi di età.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Lo sviluppo del disegno infantile
Lo sviluppo del disegno infantile: Le tappe evolutive del bambino per quanto riguarda il disegno e il colore.
Prevenzione con vitamina K e D nel neonato
La prescrizione in un neonato di vitamina K e D è in accordo con le indicazioni della Comunità Scientifica Nazionale e Internazionale.
Tubercolosi
Un caso di tubercolosi a scuola. Quali sono i rischi per i compagni di scuola?
Bruciore di stomaco in gravidanza
E' possibile che la mamma in gravidanza soffra di bruciori di stomaco e di rigurgiti acidi dopo i pasti.
Polmonite da Legionella
Quali sono le cause della polmonite da Legionella? La malattia è rara in età pediatrica.

Quiz della settimana

Quale anomalia dei cromosomi caratterizza le persone affette dalla sindrome di Down?
Hanno 21 cromosomi
Hanno un cromosoma 21 in meno
Hanno un cromosoma 21 in più
Sono privi di entrambi i cromosomi 21