ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Le hanno prescritto i tutori notturni per correggere le gambe curve verso l'interno

All'età di due anni sono spesso presenti dei quadri di gambe curve (vare) che in alcuni possono arrivare a preoccupare i genitori perché realmente accentuate.

a cura di: Dott. Antonio Andreacchio (ortopedico)

A mia figlia di due anni è stata diagnosticata una tibia vara (N.d.R.: le gambe, partendo dal ginocchio in giù, sono curvate a parentesi verso l'interno, come quelle dei cavallerizzi) e torta bilaterale e le sono stati prescritti due tutori notturni a doccia. Sono realmente necessari? Potrebbero compromettere la crescita degli arti inferiori o vale comunque la pena utilizzarli?

All'età di due anni sono spesso presenti dei quadri di gambe vare che in alcuni possono arrivare a preoccupare i genitori perché realmente accentuate. Compito dello specialista è fare sgombro il campo dalla possibilità che si tratti di una vera patologia. Nella diagnosi differenziale entrano malattie metaboliche (come disvitaminosi, rachitismo ecc.), tibia vara congenita e altri tipi di malattie congenite dello scheletro. Tale indagine, che dovrà avvenire con discernimento clinico ed eventualmente avvalendosi di esami di laboratorio e/o radiografici, giungerà a dare un responso.

Nel caso in cui, come mi auguro e spero, tutto dia esito negativo, un quadro di varismo parafisiologico in un bambino di due anni andrà seguito solo clinicamente nel tempo e tenderà a risolversi spontaneamente con la crescita. Tutori notturni e quant'altro non influenzeranno il decorso di un difetto che è solo e, resterà solo, estetico: se lei stesso farà oggi una foto a sua figlia in piedi e la ripeterà dopo sei mesi riscontrerà da solo i progressi. Il mio consiglio è comunque, in prima istanza, di escludere patologie reali a carico degli arti di sua figlia attraverso i più opportuni accertamenti clinici e strumentali. In seconda battuta, io per formazione sono poco favorevole all'utilizzo di tutori nelle forme destinate ad una risoluzione spontanea.

16/3/2004

1/5/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Le hanno prescritto i tutori notturni per correggere le gambe curve verso l'interno"

Osteocondrite del ginocchio
Osteocondrite del ginocchio. Quali sono le terapie più indicate? La terapia, nella maggior parte dei casi, consiste nel riposo e nel monitorare il decorso.
Gambe arcuate
Le "gambette arcuate" possono essere dovute ad un fenomeno di torsione che consiste nella rotazione di un osso lungo il suo asse longitudinale.
Ginocchio valgo
il valgismo fisiologico delle ginocchia non richiede per una sua correzione alcun trattamento.
Ha le tibie vare
Mia figlia di 5 anni presenta tibie vare. Come si può correggere questo problema?
Dolore alle ginocchia
Soffre di dolori alle ginocchia sia quando fa attività fisica sia in condizione di riposo. Anche l'uso dei plantari non ha portato miglioramenti.
Malattia di Osgood-Schlatter
La Malattia di Osgood-Schlatter è una malattia del ginocchio, in cui il dolore si localizza sotto la rotula, all'inizio della tibia.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento al seno e risvegli notturni: vuole ancora il latte della mamma di notte
A otto mesi si sveglia e prende ancora il latte dalla mamma. Come comportarsi per risolvere il problema.
Anemia
Le cause possono essere congenite, trasmesse cioè con meccanismo ereditario, o acquisite durante il corso della vita.
Non vuole stare nel passeggino
Il tuo bambino non vuole stare nel passeggino? Alcuni consigli pratici su come fare a risolvere la situazione.
Accertamenti a tappeto e screening
In Pediatria è corretto eseguire accertamenti (del sangue, strumentali o visite) solo quando esiste un sospetto diagnostico.
Emorroidi in gravidanza
Le emorroidi sono un disturbo frequente durante la gravidanza. Le cause e i rimedi suggeriti dal ginecologo.

Quiz della settimana

Quando si è punti da una zecca, quale dei seguenti comportamenti occorre seguire?
Rimuovere la zecca con alcool o acetone
Lasciare la zecca in sede per alcune ore facendola intontire con ammoniaca
Rimuovere la zecca prontamente con una pinzetta
Schiacciare subito la zecca nella sede della morsicatura