ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Soffro di glaucoma congenito

Il glaucoma congenito si manifesta inizialmente soltanto con lacrimazione ed intolleranza alla luce.

a cura di: Prof. Paolo Nucci (oculista)

Ho 31 anni e soffro di glaucoma bilaterale congenito (N.d.R.: il glaucoma è una malattia oculare dovuta ad un aumento della pressione all'interno dell'occhio che, se non è riconosciuta in tempo, può portare a cecità). Due mesi fa ho dato alla luce una bellissima bambina. A che età si può fare un primo controllo oculistico per scongiurare che anche lei non abbia questa malattia? È sufficiente una visita o andrà ripetuta in seguito? Fino a che età? Ci sono segnali particolari che devo tenere sotto osservazione e che possono essere sintomi dell'insorgere del glaucoma? Spesso la sera, quando fatica ad addormentarsi, mia figlia si "gratta" e si "percuote" il viso e gli occhi: devo preoccuparmi?

Il glaucoma congenito si manifesta inizialmente soltanto con lacrimazione ed intolleranza alla luce; nel giro di poche settimane gli occhi aumentano di dimensioni. Nel suo caso effettuerei presto un controllo oculistico, non perché sia probabile il glaucoma ma piuttosto perché è facile per un esperto fare diagnosi ed è più facile esaminare un bimbo molto piccolo.

10/12/2002

19/2/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Soffro di glaucoma congenito"

Glaucoma
Un glaucoma a 13 anni è sicuramente molto raro ed è importante escludere cause malformative o genetiche.
Anisocoria
Mio figlio soffre di anisocoria. Da che cosa è causata?
Glaucoma
Mia figlia è stata operata di glaucoma. Quali precauzioni deve prendere?
Non ha il riflesso rosso
L'esame del riflesso rosso nei neonati si esegue con l'oftalmoscopio, lo strumento che permette all'oculista di esaminare la retina ed il fondo dell'occhio.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Accertamenti a tappeto e screening
In Pediatria è corretto eseguire accertamenti (del sangue, strumentali o visite) solo quando esiste un sospetto diagnostico.
Emorroidi in gravidanza
Le emorroidi sono un disturbo frequente durante la gravidanza. Le cause e i rimedi suggeriti dal ginecologo.
Trauma dentale
Uno dei due denti incisivi si è scurito dopo un trauma. Il dentista deve fare gli accertamenti necessari dopo la valutazione diagnostica.
Afte ricorrenti
Per certi bambini soffrire di afte ricorrenti può diventare realmente un problema perché i sintomi sono dolorosi e abbastanza intensi.
Inserimento alla scuola materna: è il più giovane della classe
Nella sua classe di scuola materna sarà il più giovane. I consigli per l'inserimento.

Quiz della settimana

Quando si è punti da una zecca, quale dei seguenti comportamenti occorre seguire?
Rimuovere la zecca con alcool o acetone
Lasciare la zecca in sede per alcune ore facendola intontire con ammoniaca
Rimuovere la zecca prontamente con una pinzetta
Schiacciare subito la zecca nella sede della morsicatura