ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Granuloma ombelicale del neonato

Le hanno diagnosticato un granuloma ombelicale. Il distacco è avvenuto dopo un mese dalla nascita, ma la ferita non si è mai completamente cicatrizzata. La terapia consigliata.

Alla mia bambina di 2 mesi è stato diagnosticato un granuloma ombelicale; aggiungo che il distacco del funicolo ombelicale è avvenuto dopo un mese dalla nascita e che la ferita ombelicale non si è mai completamente cicatrizzata, al punto che il pediatra ha dovuto effettuare la cicatrizzazione con il nitrato d'argento. Che cos'è il granuloma ombelicale? Quali terapie si seguono solitamente, e in quanto tempo si guarisce?

Il moncone del cordone ombelicale va incontro ad atrofia e si stacca dopo circa due settimane dalla nascita, lasciando una ferita che si rimargina spontaneamente e viene ricoperta dalla cute. Se il processo di cicatrizzazione ritarda, il tessuto di granulazione (cioè quello che si riproduce attivamente per riparare la ferita) può diventare sovrabbondante e determinare una piccola protuberanza; a volte, ciò si accompagna a secrezione di materiale purulento; a volte, ci può essere una infezione locale o la presenza di un corpo estraneo (evitare categoricamente cotone o talco).
In sostanza, quindi, il granuloma ombelicale è un processo infiammatorio. Toccature con nitrato d'argento (una o più, al bisogno) lo fanno regredire nel giro di pochi giorni.

1/1/1998

8/8/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Granuloma ombelicale del neonato"

Ernia ombelicale
L'ernia ombelicale è estremamente frequente e si presenta come una tumefazione dell'ombelico.
Come si fa la medicazione del moncone ombelicale
Per favorire la caduta del moncone ombelicale ed evitare la comparsa di infezioni è necessario medicarlo almeno due volte al giorno con garze sterili.
Polipo ombelicale del neonato
Il polipo ombelicale è una rara anomalia dovuta alla persistenza di tutto o in parte il dotto onfalo-mesenterico o dell'uraco. Le cure suggerite dall'esperto.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Cortisone per la febbre
La cura deve essere proporzionata al disturbo. Per abbassare la febbre, normalmente, il farmaco di prima scelta è il paracetamolo.
Rifiuta il biberon
Rifiutare il biberon è un comportamento frequente. La tettarella ha spesso un gusto di cloro.
Succhia il dito
Succhia il dito e non ha nessuna voglia di smettere. Il consiglio è di aspettare, lavorando sui premi piuttosto che sulle punizioni.
Acetone
Acetone o chetosi: una situazione molto frequente in età pediatrica ed è dovuta ad un disturbo momentaneo del metabolismo del bambino.
Depressione post-partum
La depressione post-partum o depressione post-natale è un disturbo dell'umore che colpisce molte donne nel periodo immediatamente successivo al parto.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte