ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

A seguito di una caduta ha gli incisivi un pò tremolanti

Mi hanno consigliato un distanziatore.

a cura di: Dott. Gabriele Floria (odontoiatra, protesista dentale e specialista in ortognatodonzia)

A seguito di una caduta mio figlio, di quasi cinque anni, ha gli incisivi anteriori tremolanti. Sono in attesa di capire se riuscirà a mantenerli oppure se cadranno per il trauma. Visto che comunque la pediatra in quest'ultimo caso mi ha parlato di un distanziatore per evitare problemi nella dentizione futura io mi ponevo un semplice interrogativo: possibile che si riesca ad installare un distanziatore e non sia invece più facile costringere il dente in pericolo a mantenere la sua sede naturale? Possibile che non esista un "collante" capace di aiutare l'auspicabile saldatura dei denti tremolanti? In epoca di colle per tutti i gusti per le dentiere di tutti i tipi mi sembra davvero assurdo attendere l'inesorabile... Perché un bambino deve restare almeno un anno e mezzo con un buco proprio lì davanti? Perché è considerato così normale?

Gentile Signora, se suo figlio fosse più piccolo bloccare i denti nella posizione fisiologica, o addirittura reimpiantarli se avulsi per trauma, sarebbe anche fattibile, ma nel suo caso dobbiamo supporre che l'elemento permanente sottostante sia prossimo alla sua comparsa in arcata e comunque spazialmente vicino. Ne deriva che incollare degli elementi che per loro natura e funzione sono separati e distinti può creare più problemi che benefici, interferendo nella crescita ossea e nell'eruzione dei definitivi. Sulla valutazione del da farsi non sono in grado di esprimermi senza visitare il piccolo. Il mantenitore di spazio, quando indispensabile per prevenire il movimento dei denti vicini, può essere una soluzione temporanea anche estetica: basta aggiungere due dentini in resina di colore e forma uguali a quelli perduti.

27/5/2003

9/1/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "A seguito di una caduta ha gli incisivi un pò tremolanti"

Ha i denti da latte cariati
Bisogna curare i denti da latte se sono cariati? Ho sentito pareri diversi.
Uno spazio tra i denti davanti
Quando lo spazio tra i denti ha inserzione ampia ed è a composizione prevalentemente muscolare può essere indicata l'intervento.
Ha rotto i due incisivi
Ha perso i due incisivi superiori ma uno dei monconcini rimasti è diventato nero.
Trauma sui denti decidui
Le linee guida moderne in caso di trauma da trauma da dente decidui.
Ortopanoramica delle arcate dentarie
Dovrò far eseguire a mia figlia una ortopanoramica delle arcate dentarie. Non si tratta di un esame pericoloso.
Colore dei denti
I denti, sia superiori che inferiori, hanno assunto una colorazione giallo-ocra. E' consigliabile una visita dal dentista.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Come si sviluppa la vista nei neonati
Cosa vede il neonato? Come si trasforma e si sviluppa la vista dei neonati nel primo anno di vita.
Il seno in gravidanza
Durante la gravidanza il seno si prepara per l'allattamento. Il seno diventa più sodo e più grosso.
Nevo acromico
Il nevo acromico è una alterazione circoscritta, solitamente congenita, della pigmentazione che si identifica con una chiazza di ipopigmentazione.
Cos’è la logopedia e che cosa fa?
La logopedia ha lo scopo di migliorare le possibilità comunicative del bambino.
L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo
L'alimentazione dei neonati e del bambino piccolo: le indicazioni dei nostri esperti.

Quiz della settimana

Che cosa fare in caso di perdita di sangue dal naso?
piegare la testa il piu' possibile all'indietro
comprimere la parte ossea del naso
riempire le narici di cotone per arrestare l'emorragia
nessuna delle risposte e' corretta