ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Strabismo

Porta gli occhiali per correggere l'ipermetropia e lo strabismo. E' preferibile operare al più presto per poter meglio recuperare, per quanto possibile, la visione binoculare.

a cura di: Dott Salvatore Capobianco (oculista)

La mia piccola ha quasi sei anni e, da quando ne aveva due, porta gli occhiali per correggere l’ipermetropia e lo strabismo. Ha portato anche l'occlusione. Ora io ho girato vari medici e molti mi hanno detto che l'intervento per correggere lo strabismo va fatto entro i sei anni, mentre l'ultimo medico che la tiene in cura mi dice che l'intervento si può fare fino a dieci anni. La mia paura è che passati i sei anni il problema non sia più recuperabile al 100%, ma quando ho posto questa domanda mi è stato risposto che bisogna prima arrivare ad una visione ottimale di entrambi gli occhi. Secondo il vostro parere quale è l'età giusta per intervenire?

I dati che ci invia sono veramente pochi per poter valutare l'opportunità o meno dell'intervento. Sarebbe necessario visualizzare l'esame ortottico, conoscere il tipo e l'entità del difetto di refrazione (ipermetropia, astigmatismo) e quantizzare il visus con la correzione per potersi esprimere, con nozioni di causa, sul suo quesito. Sicuramente è indispensabile che vi sia un buon visus in entrambi gli occhi (come afferma il suo oculista) e che il visus sia più o meno uguale nei due occhi, ma è anche vero che è preferibile operare al più presto per poter meglio recuperare, per quanto possibile, la visione binoculare.

22/11/2000

18/3/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Strabismo"

Tossina botulinica
Mia figlia soffre di strabismo e ci hanno consigliato la tossina botulinica. Richiede una breve anestesia generale.
Strabismo dalla nascita
E' affetta da strabismo dalla nascita. Mi hanno consigliato l'occlusione dell'occhio sano per evitare l'ambliopia per tre ore al giorno.
Vero e falso in oculistica
Una serie di risposte flash a domande frequenti in oculistica.
Gli occhiali
Le hanno prescritto l'uso degli occhiali per ipermetropia per evitare l'insorgere dello strabismo.
Strabismo e ipermetropia nel bambino
Spesso si riscontra uno strabismo convergente nei bimbi con un'ipermetropia di grado medio od elevato. E' per questo che è necessario l'uso degli occhiali.
Strabismo e febbre
Lo strabismo come conseguenza di episodi febbrili è solitamente dovuto ad una paralisi benigna del sesto nervo oculomotore o nervo abducente.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento al seno e risvegli notturni: vuole ancora il latte della mamma di notte
A otto mesi si sveglia e prende ancora il latte dalla mamma. Come comportarsi per risolvere il problema.
Anemia
Le cause possono essere congenite, trasmesse cioè con meccanismo ereditario, o acquisite durante il corso della vita.
Non vuole stare nel passeggino
Il tuo bambino non vuole stare nel passeggino? Alcuni consigli pratici su come fare a risolvere la situazione.
Accertamenti a tappeto e screening
In Pediatria è corretto eseguire accertamenti (del sangue, strumentali o visite) solo quando esiste un sospetto diagnostico.
Emorroidi in gravidanza
Le emorroidi sono un disturbo frequente durante la gravidanza. Le cause e i rimedi suggeriti dal ginecologo.

Quiz della settimana

Quando si è punti da una zecca, quale dei seguenti comportamenti occorre seguire?
Rimuovere la zecca con alcool o acetone
Lasciare la zecca in sede per alcune ore facendola intontire con ammoniaca
Rimuovere la zecca prontamente con una pinzetta
Schiacciare subito la zecca nella sede della morsicatura