ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Sindattilia: le dita della mano sono attaccate

La sindattilia è l'anomalia congenita più frequente della mano (1:2.500 nati viti) e colpisce per lo più il sesso maschile.

a cura di: Dott. Sergio Monforte (ortopedico)

 Il mio bimbo di due anni presenta dalla nascita il medio e l'anulare della mano sinistra attaccati dalla pelle; le ossa non sono interessate. A che età è meglio intervenire? E l'operazione come si svolge?

La sindattilia è l'anomalia congenita più frequente della mano (1:2.500 nati viti) e colpisce per lo più il sesso maschile. La forma più frequente è la sindattilia semplice tra il 3° e 4° raggio bilaterale (nel 50% dei casi). Causata da uno sviluppo embrionario incompleto durante la 6° - 8° settimana gestazionale, ha una certa ereditarietà familiare (40% dei casi) e può essere associata ad altre anomalie congenite presenti in altri organi (forme sindromiche) o in forma isolata (idiopatica). La forma idiopatica può a sua volta essere formata da una semplice "tenda" cutanea o da una alterazione cutanea associata a fusioni ossee e vascolo-nervose (forma complicata).

La correzione chirurgica della sindattilia non è urgente ed il periodo migliore per intervenire è generalmente accettato dai vari autori dopo i due - tre anni di età in quanto sembra essere meno associata a complicanze post-operatorie. L'intervento chirurgico, nelle forme idiopatiche semplici (plastica cutanea), prevede la separazione della zona di sindattilia e la ricostruzione della commissura e dello spazio interdigitale mancante con varie tecniche di chirurgia plastica. Consiglio di rivolgersi a centri con chiara e documentata esperienza in microchirurgia della mano in quanto l'intervento, anche nelle cosiddette forme semplici, prevede una competenza specifica in ambito plastico-ricostruttivo. I risultati a distanza della chirurgia ricostruttiva sono ottimi con completo ripristino della funzionalità delle dita (equiparabile, nei casi monolaterale, all'arto controlaterale), soprattutto per le forme idiopatiche semplici.

19/2/2004

17/4/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Rachitismo e vitamina D
Perché si danno le gocce di vitamina D dalla nascita? Servono ad evitare il rachitismo nei bambini.
Sindrome di Wolf-Parkinson-White
La Sindrome di Wolf-Parkinson-White è una forma di aritmia del cuore.
Urinare spesso in gravidanza
All'inizio della gravidanza c'è l'esigenza di urinare molto più frequentemente di prima a causa del cambiamento di forma e dimensioni dell'utero.
Come si fa l'aerosol nei bambini
L'aerosol nei bambini: cosa fare per eseguire in modo corretto un aerosol nei bambini.
Quale terapia per l'angioma rilevato?
Dalla nascita ha due angiomi di cui il primo, è rilevato e di colore rossastro, sulla schiena. Il trattamento consigliato dal chirurgo.

Quiz della settimana

Che cosa e' il meconio?
Una secrezione densa emessa dalla bocca del neonato al momento della nascita
Una sostanza emessa dall'intestino del neonato
Una sostanza vischiosa proveniente dal naso del neonato
Nessuna delle risposte corretta