ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Lidocaina e solvente dell'antibiotico

L'idocaina è un anestetico locale ampiamente usato per le iniezioni intramuscolari di vari tipi di antibiotici al fine di ridurre il dolore causato dalla somministrazione del farmaco.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Perché non si può usare il solvente annesso alla confezione farmaceutica del [nome commerciale dell’antibiotico ceftriaxone] da praticare intramuscolo ai bambini. Vorrei avere qualche nota bibliografica che dia delle delucidazione sull'argomento.

Il solvente a cui fa riferimento la domanda si chiama lidocaina ed è un anestetico locale ampiamente usato per le iniezioni intramuscolari di vari tipi di antibiotici (soprattutto cefalosporine), al fine di ridurre il dolore causato dalla somministrazione del farmaco. Non è esatto perciò affermare che non si può usare la lidocaina in età pediatrica per ricostruire il ceftriaxone poiché non sono stati segnalati effetti collaterali ad essa riconducibili. È vero invece che la lidocaina non dovrebbe essere usata per via endovenosa poiché, superando un certo dosaggio, può causare reazioni tossiche di tipo neurologico e cardiovascolare. Per questo motivo, quando il ceftriaxone viene somministrato per via endovenosa (come accade ad esempio in ospedale), esso viene ricostruito sciogliendolo in un diverso ed apposito solvente (acqua per preparazioni iniettabili) oppure in liquidi per perfusione endovenosa quali soluzioni fisiologiche o glucosate o altre ancora.

1/4/1998

27/8/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Ha le piccole labbra attaccate
Mia figlia ha le piccole labbra con molte aderenze, tanto da essere quasi completamente attaccate.
I cereali nell'alimentazione del bambino
I cereali (frumento, mais, riso, orzo, avena, segale) nell'alimentazione del bambino rappresentano una buona fonte di energia.
Il corredino del neonato: in ospedale
Come e quando preparare la valigia con l'indispensabile da portare in ospedale per la mamma e il corredino per il neonato.
Antibiotico e dermatite da pannolino
La terapia antibiotica può determinare problemi intestinali e provocare la dermatite da pannolino.
Briglie amniotiche
Le briglie amniotiche sono causate da una rottura precoce dell’amnios (il sacco amniotico) forse a seguito di traumi.

Quiz della settimana

A che cosa serve la vitamina C?
Ha un'azione anti-ossidante
Favorisce l'assorbimento del ferro
Serve per produrre una sostanza chiamata collagene
Tutte le risposte sono esatte