ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Morso profondo e morso crociato

Il morso profondo o morso crociato è un'anomalia verticale (N.d.R.: cioè che si sviluppa nella direzione alto-basso) nella quale gli incisivi superiori coprono troppo gli inferiori.

a cura di: Dott. Gabriele Floria (odontoiatra, protesista dentale e specialista in ortognatodonzia)

In tema di malocclusione (penso!!!) vorrei sapere che cos'è "il morso profondo", che è stato diagnosticato a scuola al mio primogenito (sei anni e mezzo) e cos'è invece il "morso crociato", che ha l'altro mio figlio.

Il morso profondo o morso coperto è un’anomalia verticale (N.d.R.: cioè che si sviluppa nella direzione alto-basso) nella quale gli incisivi superiori coprono troppo gli inferiori. Il morso coperto scheletrico o basale (per distinguerlo da quello dento-alveolare) consiste in una riduzione del terzo inferiore della faccia, per questo anche chiamato sindrome della faccia corta, ed è quasi sempre associato ad una retrusione inferiore basale.

La necessità di trattamento varia, a seconda della gravità: da limitazioni funzionali al lieve pregiudizio estetico. Il morso incrociato o morso inverso è invece un'anomalia trasversale (N.d.R.: cioè che si sviluppa nella direzione sinistra-destra); può essere monolaterale o bilaterale e si verifica quando i denti superiori cadono, nel contatto occlusale, internamente rispetto agli inferiori. In altre parole, l'arcata superiore non cade esattamente sull'inferiore, ma risulta spostata da una parte. È necessario correggere tale anomalia prima possibile per consentire una crescita simmetrica del mascellare superiore e della mandibola. La causa dell'inversione del combaciamento deve essere individuata distinguendo le forme funzionali da quelle anatomiche ed intervenendo mono o bilateralmente a seconda delle necessità.

21/4/2000

26/1/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Morso profondo e morso crociato"

Un apparecchio ai denti piuttosto ingombrante
Dovrebbe mettere un apparecchio ai denti piuttosto ingombrante. E' davvero l'unica soluzione possibile? I consigli dell'Odontoiatra.
Morso incrociato
Il morso incrociato è un'anomalia per la quale i denti superiori cadono, nel contatto occlusale, internamente rispetto agli inferiori.
L'apparecchio per i denti a quattro anni
Le è stato diagnosticato un problema di morso incrociato. Non è troppo presto mettere l'apparecchio a quattro anni?
Morso incrociato
E' necessario valutare se per correggere il morso incrociato é necessario un apparecchio fisso o mobile.
Morso incrociato
Il morso incrociato laterale deriva da una differenza nella dimensione trasversale delle due arcate dentarie.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Cortisone per la febbre
La cura deve essere proporzionata al disturbo. Per abbassare la febbre, normalmente, il farmaco di prima scelta è il paracetamolo.
Rifiuta il biberon
Rifiutare il biberon è un comportamento frequente. La tettarella ha spesso un gusto di cloro.
Succhia il dito
Succhia il dito e non ha nessuna voglia di smettere. Il consiglio è di aspettare, lavorando sui premi piuttosto che sulle punizioni.
Acetone
Acetone o chetosi: una situazione molto frequente in età pediatrica ed è dovuta ad un disturbo momentaneo del metabolismo del bambino.
Depressione post-partum
La depressione post-partum o depressione post-natale è un disturbo dell'umore che colpisce molte donne nel periodo immediatamente successivo al parto.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte