ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Morso profondo e morso crociato

Il morso profondo o morso crociato è un'anomalia verticale (N.d.R.: cioè che si sviluppa nella direzione alto-basso) nella quale gli incisivi superiori coprono troppo gli inferiori.

a cura di: Dott. Gabriele Floria (odontoiatra, protesista dentale e specialista in ortognatodonzia)

In tema di malocclusione (penso!!!) vorrei sapere che cos'è "il morso profondo", che è stato diagnosticato a scuola al mio primogenito (sei anni e mezzo) e cos'è invece il "morso crociato", che ha l'altro mio figlio.

Il morso profondo o morso coperto è un’anomalia verticale (N.d.R.: cioè che si sviluppa nella direzione alto-basso) nella quale gli incisivi superiori coprono troppo gli inferiori. Il morso coperto scheletrico o basale (per distinguerlo da quello dento-alveolare) consiste in una riduzione del terzo inferiore della faccia, per questo anche chiamato sindrome della faccia corta, ed è quasi sempre associato ad una retrusione inferiore basale.

La necessità di trattamento varia, a seconda della gravità: da limitazioni funzionali al lieve pregiudizio estetico. Il morso incrociato o morso inverso è invece un'anomalia trasversale (N.d.R.: cioè che si sviluppa nella direzione sinistra-destra); può essere monolaterale o bilaterale e si verifica quando i denti superiori cadono, nel contatto occlusale, internamente rispetto agli inferiori. In altre parole, l'arcata superiore non cade esattamente sull'inferiore, ma risulta spostata da una parte. È necessario correggere tale anomalia prima possibile per consentire una crescita simmetrica del mascellare superiore e della mandibola. La causa dell'inversione del combaciamento deve essere individuata distinguendo le forme funzionali da quelle anatomiche ed intervenendo mono o bilateralmente a seconda delle necessità.

21/4/2000

26/1/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Morso profondo e morso crociato"

Morso incrociato
Il morso incrociato è un'anomalia per la quale i denti superiori cadono, nel contatto occlusale, internamente rispetto agli inferiori.
Morso incrociato
E' necessario valutare se per correggere il morso incrociato é necessario un apparecchio fisso o mobile.
Morso incrociato
Il morso incrociato laterale deriva da una differenza nella dimensione trasversale delle due arcate dentarie.
L'apparecchio per i denti a quattro anni
Le è stato diagnosticato un problema di morso incrociato. Non è troppo presto mettere l'apparecchio a quattro anni?
Un apparecchio ai denti piuttosto ingombrante
Dovrebbe mettere un apparecchio ai denti piuttosto ingombrante. E' davvero l'unica soluzione possibile? I consigli dell'Odontoiatra.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Come si sviluppa la vista nei neonati
Cosa vede il neonato? Come si trasforma e si sviluppa la vista dei neonati nel primo anno di vita.
Il seno in gravidanza
Durante la gravidanza il seno si prepara per l'allattamento. Il seno diventa più sodo e più grosso.
Nevo acromico
Il nevo acromico è una alterazione circoscritta, solitamente congenita, della pigmentazione che si identifica con una chiazza di ipopigmentazione.
Cos’è la logopedia e che cosa fa?
La logopedia ha lo scopo di migliorare le possibilità comunicative del bambino.
L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo
L'alimentazione dei neonati e del bambino piccolo: le indicazioni dei nostri esperti.

Quiz della settimana

Che cosa fare in caso di perdita di sangue dal naso?
piegare la testa il piu' possibile all'indietro
comprimere la parte ossea del naso
riempire le narici di cotone per arrestare l'emorragia
nessuna delle risposte e' corretta