ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Interpretazione del Prist e del Rast

Prist e Rast sono due sigle utilizzate per individuare due esami effettuabili sul siero del paziente, con lo scopo di individuare la presenza di elevati livelli di IgE totali o di IgE specifiche.

a cura di: Dott. Alfredo Boccaccino (allergologo)

Interpretazione del Prist e del Rast In seguito ad alcuni episodi asmatici di mio figlio di 18 mesi, il pediatra gli ha prescritto alcuni esami da fare tra cui il Prist e il Rast. Dagli esiti di detti esami è risultato che il Prist è abbastanza elevato (150 è il valore) ma il Rast è negativo per tutto tranne una leggera positività per il bianco d'uovo. In attesa di riconsultare il mio pediatra potreste per favore spiegarmi cosa valutano esattamente il Prist e il Rast e come mai uno (il Prist) risulta alto e l'altro (il Rast) praticamente negativo?

Prist e Rast sono due sigle utilizzate per individuare due esami effettuabili sul siero del paziente, con lo scopo di individuare la presenza di elevati livelli di IgE totali (Prist) o di IgE specifiche verso i vari allergeni (Rast). Le IgE sono gli anticorpi tipici della reazione allergica di tipo I, reazione responsabile delle manifestazioni respiratorie (rinite, asma) e cutanee (orticaria, angioedema).

Il livello delle IgE totali può essere influenzato, oltre che dalla presenza di allergia, anche da altri fattori quali alcune infezioni virali. Pertanto il valore del Prist è considerato come un elemento generico ed è solo un indice grossolano della presenza o assenza di allergia. Spesso capita che bambini allergici abbiano le IgE totali basse o che bambini sani abbiano le IgE totali elevate. Il Rast è più specifico, ma anch'esso è influenzato da alcuni fattori, quali: l'assunzione di farmaci cortisonici (test falsamente negativo) o la presenza di elevati livelli di IgE totali superiori a 1000 U.I. (test falsamente positivo).

E' sempre preferibile affiancare a questi esami l'effettuazione dei prick test (prove allergiche cutanee) che, a differenza di quanto si crede, sono più sensibili. Questa maggiore sensibilità determina che un prick-test per un allergene si positivizza precocemente rispetto al Rast. Nel suo caso è necessario praticare i prick test, soprattutto per il bianco d'uovo, in modo da verificare se quella debole positività può corrispondere ad una reale allergia alimentare.

8/6/2001

30/9/2017

I commenti dei lettori

Mio figlio,di 8 anni è risultato positivo,dal rast effettuato,alla parietaria e all'olivo.Vorrei sapere se è il rast è attendibile al punto da richiedere subito un vaccino senza necessità di praticare il prick.Grazie..

Giurdanella Eugenia (CL) 18/10/2010

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Interpretazione del Prist e del Rast"

Prick-test: i test cutanei per l'allergia
Il Prick test è uno degli esami fondamentali per la diagnosi di allergia nei bambini.
Tosse secca
Talvolta dietro una tosse secca continua, fastidiosa e soprattutto notturna, può esserci una crisi d'asma.
Il prick test è risultato positivo
Il prick test positivo indica la presenza nel paziente di anticorpi specifici (IgE) per quell'antigene alimentare testato.
Diagnosi di allergia
E' risultata allergica a diverse sostanze. Come fare una diagnosi di allergia? Il parere dell'esperto.
Test per allergie e antistaminico
Quanti giorni devono passare perché i test siano validi? I consigli dell'allergologo.
Le prove allergiche
Ha avuto una reazione dovuta all'antibiotico. Sono pericolose le prove allergiche? I consigli dell'allergologo.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Alimentazione dopo l'anno di vita
Dopo il primo anno, l'alimentazione sarà quasi uguale a quella di un adulto. E' importante che segua una dieta completa e varia.
Dolori alle articolazioni e alla schiena in gravidanza
Durante tutta la gravidanza può capitare di avvertire dei dolori articolazioni e alla schiena.
Macchie mongoliche
Le macchie mongoliche sono lesioni maculari congenite determinate dalla presenza in eccesso nel derma.
Aerofagia
Per evitare l'aerofagia nel lattante è bene utilizzare prodotti a base essenzialmente di finocchio, anice verde, melissa e camomilla.
Gli è stato diagnosticato un reflusso vescico-ureterale
La correzione del reflusso vescico-ureterale può essere chirurgica. La tecnica più frequentemente adottata è quella di Cohen.

Quiz della settimana

Quale delle seguenti caratteristiche di sviluppo non è di solito presente in un bambino di cinque mesi compiuti?
Emette piccole risa
Sorride ai visi sorridenti
Si osserva le mani
Gioca seduto sul pavimento o nel box