ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Pronazione dolorosa del radio

Ha già subito due pronazioni dolorose. La terapia consiste nella riduzione della sublussazione da parte del medico con una manovra molto facile ed indolore.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Nostro figlio di 19 mesi ha già subito due pronazioni dolorose (una per braccio). Ci è stato detto che probabilmente è predisposto. Vorremmo sapere se è possibile qualche forma di prevenzione (ovviamente al di là dell'attenzione nei movimenti) e se il ripetersi di tali eventi potrà lasciare conseguenze.

La pronazione dolorosa del radio è una patologia che interessa l'età pediatrica particolarmente nei primi due anni di vita. Si tratta di una sublussazione (cioè parziale fuoriuscita) transitoria della testa prossimale del radio (uno delle due ossa lunghe dell'avambraccio: quello dalla parte del pollice), provocata da una brusca ed improvvisa trazione o da uno strattone del braccio del paziente da parte dell'accompagnatore. Clinicamente il bambino affetto da tale patologia presenta l'arto superiore che pende inerte lungo il fianco, con la mano atteggiata in pronazione (girata a palmo in sotto); il piccolo rifiuta qualsiasi movimento per l'intenso dolore che può derivarne.

La terapia consiste nella riduzione della sublussazione da parte del medico con una manovra molto facile ed indolore, consistente in una rapida e decisa supinazione dell'avambraccio mentre si esercita una pressione sulla testa prossimale del radio: tale movimento (spesso accompagnato da uno scatto udibile) fa riacquistare al gomito la completa funzionalità, senza che siano necessarie ulteriori cure. La pronazione dolorosa del radio è talvolta ricorrente: l'unica prevenzione consiste nel prestare molta attenzione quando si prende per mano il bambino. La patologia si risolve spontaneamente entro i 4 anni di vita e non lascia conseguenze sulla funzionalità dell'arto.

1/1/1997

26/6/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Accertamenti a tappeto e screening
In Pediatria è corretto eseguire accertamenti (del sangue, strumentali o visite) solo quando esiste un sospetto diagnostico.
Emorroidi in gravidanza
Le emorroidi sono un disturbo frequente durante la gravidanza. Le cause e i rimedi suggeriti dal ginecologo.
Trauma dentale
Uno dei due denti incisivi si è scurito dopo un trauma. Il dentista deve fare gli accertamenti necessari dopo la valutazione diagnostica.
Afte ricorrenti
Per certi bambini soffrire di afte ricorrenti può diventare realmente un problema perché i sintomi sono dolorosi e abbastanza intensi.
Inserimento alla scuola materna: è il più giovane della classe
Nella sua classe di scuola materna sarà il più giovane. I consigli per l'inserimento.

Quiz della settimana

Quando si è punti da una zecca, quale dei seguenti comportamenti occorre seguire?
Rimuovere la zecca con alcool o acetone
Lasciare la zecca in sede per alcune ore facendola intontire con ammoniaca
Rimuovere la zecca prontamente con una pinzetta
Schiacciare subito la zecca nella sede della morsicatura