ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Scoliosi nei bambini: quali esercizi consiglia il fisiatra

Scoliosi nei bambini: quali esercizi consiglia il fisiatra per potenziare la muscolatura dei bambini con scoliosi.

a cura di: Dott. Gaetano Iachelli (medico sportivo)

Mio figlio, che ha sette anni, cresce piuttosto alto e longilineo. Ha fatto già un anno di piscina e ora sta frequentando la scuola calcio. Secondo il mio pediatra ha un principio di "tendenza muscolare" alla scoliosi nel senso che tende a tenere più bassa una spalla rispetto all'altra e a sfruttare di più un braccio. Mi ha consigliato di fargli frequentare, oltre al calcio, una palestra per rafforzare la muscolatura superiore. Secondo le mie colleghe è controproducente svolgere tali tipi di attività prima dei dieci anni. Nonostante abbia piena fiducia nel mio pediatra, gradirei un vostro parere.

Per quanto riguarda la paventata "tendenza muscolare" alla scoliosi, ritengo importante un'attenta valutazione che differenzi una scoliosi posturale (così come sembra secondo il suo riferimento quella di suo figlio) da una scoliosi strutturale che invece richiede approfondita valutazione diagnostico-strumentale (radiografia) e monitoraggio durante l'accrescimento, oltre che eventualmente consigli terapeutici specifici.

Nel caso di una scoliosi posturale [squilibri muscolari, asimmetria delle spalle e asimmetria degli spazi tra braccia e schiena in posizione ortostatica (N.d.R.: in piedi), senza presenza di gibbo alla flessione anteriore del busto] è importante informare l'istruttore dello sport di suo figlio affinché si dedichi maggiormente a fargli praticare esercizi simmetrici, con il giusto rapporto tra carico/recupero e particolare attenzione all'equilibrio tra attività di contrazione/allungamento. Se ciò non dovesse bastare (e questo va verificato attraverso dei controlli ogni 6 - 8 mesi) si può consigliare una ginnastica posturale riequilibrante.

Ritengo che la pratica di una palestra sia precoce per un ragazzo che non ha ancora cominciato lo sviluppo puberale. In ultima analisi mi sento di poterle dire che la semplice pratica sportiva (guidata da istruttori preparati) da sola risolve, insieme ai naturali processi di crescita, lievi squilibri muscolari che influenzano la postura. Tuttavia è bene non dimenticare che la valutazione di tale processo deve essere effettuata sempre da un medico.

13/12/2002

30/8/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Scoliosi nei bambini: quali esercizi consiglia il fisiatra"

Una gamba più corta
Quale tipo di correzione adottare?
Mio figlio soffre di iperlordosi lombare
Quali sono le cure per mio figlio che è affetto da iperlordosi lombare? I consigli del medico sportivo.
Scoliosi nei bambini
I consigli dell'ortopedico pediatra per prevenire la scoliosi nei bambini.
Soffrivo di scoliosi
La presenza di una scoliosi in un componente della famiglia aumenta il rischio che tale patologia possa ripresentarsi nella progenie.
Come curare una scoliosi
Le hanno diagnosticato una scoliosi inferiore ai 20 gradi. Si può praticare uno sport per migliorare questa situazione?
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Il biscotto nel latte?
E' consigliabile aumentare la quantità di latte piuttosto che mettere il biscotto nel latte. L'introduzione del biscotto è consigliabile dal 4° mese.
La toxoplasmosi in gravidanza: il gatto o il cane in casa danno problemi? Che prevenzione attuare?
La toxoplasmosi può essere presa dal gatto o dal cane? I consigli da seguire durante la gravidanza e la prevenzione da seguire nell'alimentazione.
Prevenzione delle infezioni delle vie aeree
Da quando l'ho inserito all'asilo nido, il mio bambino si ammala spesso. Come posso prevenire le infezioni delle vie aeree?
A sette mesi non gattona, ma vuole camminare con il mio aiuto
Non c'è fretta di far camminare un bambino: un bambino sano lo farà entro i termini di tempo fisiologici ma che possono essere diversi da soggetto a soggetto.
I fattori predisponenti l'otite media acuta
L'otite media acuta è causata da batteri o da virus che dalla gola e/o dal naso penetrano nell'orecchio medio risalendo attraverso le tube di Eustachio.

Quiz della settimana

Quale tra le seguenti è una controindicazione all'allattamento materno?
La miopia
La prematurità
L'infezione da virus HIV (quello che provoca l'AIDS)
L'ittero da latte materno