ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

SIPPS

società italiana di pediatria preventiva e sociale

Campagna nazionale di educazione nutrizionale

Mangiar bene conviene per investire in salute: campagna nazionale di educazione nutrizionale per le famiglie promossa dai pediatri italiani.

a cura di: SIPPS (società italiana di pediatria preventiva e sociale)

Premesse

  • L’obesità è una patologia multifattoriale
  • Un bambino obeso: ha almeno il 50% di probabilità di diventare un adulto obeso,  tende a una vita sedentaria, essendo scarsamente incentivato al movimento, è maggiormente esposto a deficit nutrizionali marginali
  • L’unica strategia per affrontare efficacemente l’obesità del bambino consiste nel modificare lo stile di vita dell’intero nucleo familiare
  • L’”investimento formativo” sui genitori diventa anche un’insostituibile patrimonio culturale che le nuove generazioni erediteranno,
  • conserveranno e trasmetteranno a loro volta ai bambini futuri
  • A prescindere dalle indagini strumentali, il pediatra, con la sola visita ambulatoriale, è in grado di identificare i bambini a rischio di sovrappeso/obesità
  • La prevenzione dell’obesità è una responsabilità collettiva, mirata alla salute della società del futuro

Il razionale del progetto

  • L’obesità nei bambini è in costante aumento, sin dall’età prescolare
  • Si tratta di una patologia a tutti gli effetti, con implicazioni organiche e psichiche, destinata il più delle volte a permanere in età adulta e gravata da molteplici complicanze
  • I genitori spesso sottovalutano il problema
  • L’intervento del pediatra rischia di perdere gran parte della sua efficacia in assenza di un’opportuna e stretta collaborazione della famiglia

I principali errori che la campagna contribuirà a prevenire

  • Sedentarietà
  • Monotonia alimentare
  • Fuoripasto
  • Disorganizzazione del ritmo sonno/veglia
  • Eccessi nutrizionali (proteine, sodio, grassi)
  • Regolazione dell’appetito

logo sipps

Presentazione alla guida

Il titolo di questa guida è un grido di allarme. Sono i Pediatri italiani a lanciarlo. Non c'è più tempo da perdere. Insieme dobbiamo scendere in campo per combattere un vera e propria epidemia, subdola ma molto pericolosa per il futuro dei nostri bambini e ragazzi: l'obesità.
Recenti dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) segnalano il preoccupante aumento dell’obesità soprattutto in età evolutiva: in Europa è mediamente sovrappeso o obeso un bambino su cinque, uno su tre nella fascia d’età tra i 6 e i 9 anni.
In Italia i dati più recenti emersi dall'indagine del Ministero della Salute "Okkio alla salute" denunciano una prevalenza di sovrappeso quanto mai elevata nella fascia 6-11 anni: oscilla dal 34% della Val d'Aosta al 49% della Campania.
In sintesi, oltre 1.100.000 bambini del nostro Paese sono sovrappeso o obesi: una realtà, questa, che ipoteca negativamente la salute dei futuri adulti, candidati a soffrire di numerose malattie croniche tra cui diabete e ipertensione.

Da qui il grido di allarme e la grande preoccupazione di noi Pediatri, ogni giorno al fianco della famiglia per far crescere sani i Vostri bambini. Una responsabilità e un impegno che sono nel DNA della nostra missione professionale.
L’Europa e l’Italia sono oggi in crisi ma siamo un popolo ricco di risorse possiamo e dobbiamo cogliere l'opportunità di cambiamento insita nella stessa definizione di "crisi" e volgere questa situazione sfavorevole in una grande svolta positiva: cambiare lo stile di vita delle nostre famiglie!
Proprio questo Vi proponiamo un patto, un'alleanza a favore dei nostri figli per diffondere e sostenere l'educazione ad una sana alimentazione e a corretti stili di vita sin dalla prima infanzia.
Con questi obiettivi abbiamo creato il Network GPS, Genitori-Pediatra- Scuola: una triade virtuosa e strategica per avviare, a livello nazionale, una Campagna di educazione nutrizionale che ci trovi tutti coinvolti in un percorso si sensibilizzazione, motivazione ed educazione a mangiar bene per guadagnare salute! Il Pediatra affianca fin d’ora tutte le famiglie come promotore e garante di questa grande Campagna. Da solo, però, non basta: l'impegno deve coinvolgere tutta quanta la famiglia. La famiglia è una squadra, si vince tutti o si perde tutti! E in palio c'è il bene più prezioso, la salute dei nostri figli.

Per scaricare il pdf della guida: clicca qui!

22/4/2013

6/12/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Campagna nazionale di educazione nutrizionale"

Progetto "MiVoglioBene": porzioni alimentari
Abìtuati a preparare per il tuo bambino una porzione adeguata alle sue necessità. Non concedere bis, ma offri verdura e frutta.
L'obesità nel bambino
Si definisce obesità quando un bambino/a con un peso superiore al 20% del peso ideale per la sua altezza.
Progetto "MiVoglioBene": apporto di proteine
Da poco è stato dimostrato che l'eccesso di proteine nei primi mesi di vita è una delle cause di sovrappeso e obesità.
Progetto "MiVoglioBene": i mezzi di trasporto
Fin da quando il bambino inizia a camminare, incoraggia i suoi spostamenti attivi e ricorri all'uso del passeggino solo quando è pericoloso camminare.
Progetto "MiVoglioBene": il biberon
Alcuni studi hanno dimostrato che l'uso prolungato del biberon predispone al sovrappeso, in particolare il biberon serale/notturno.
Progetto "MiVoglioBene": sedentarietà
Il movimento è essenziale per lo sviluppo fisico e mentale del bambino. Purtroppo oggi i bambini si muovono molto meno che nei decenni passati.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Bendaggio dell'occhio
Il trattamento per l'ambliopia prevede il bendaggio dell'occhio, cioè la copertura dell’occhio sano con un cerotto o bendaggio per riattivare "quello pigro".
Il bagnetto del neonato
Il bagnetto del neonato è un rituale che può sembrare complicato all'inizio, ma poi diventa un bel momento di gioco. Come comportarsi.
Le fiabe e il mondo emotivo dei bambini
La lettura delle fiabe, dei racconti o delle poesie diventa la via maestra per entrare in contatto con il mondo emotivo dei propri figli.
Cardiopatia e sport
Quali tipi di sport può praticare un bambino che soffre di una lieve cardiopatia? Il parere del medico sportivo.
Le principali tappe dello sviluppo del bambino
Le principali tappe dello sviluppo neuro-motorio e cognitivo del bambino da 2 a 12 mesi.

Quiz della settimana

Secondo il calendario vaccinale in vigore in Italia, il vaccino antipoliomielite:
viene somministrato per via intramuscolare
viene somministrato per via orale
viene somministrato prima per via intramuscolare e poi per via orale nei richiami successivi
non viene più somministrato perché la malattia è ormai scomparsa