ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Strabismo e ipermetropia nel bambino

Spesso si riscontra uno strabismo convergente nei bimbi con un'ipermetropia di grado medio od elevato. Gli occhiali aiutano a tenere gli occhi in asse.

a cura di: Dott.ssa Paola Danzi (oculista)

Mia nipote di quasi tre anni, da poco più di un mese porta degli occhiali poichè, a seguito di una visita oculistica ed ortottica, le è stata riscontrata una ipermetropia di +3 diottrie in un occhio e +5 diottrie nell'altro. La bambina porta la lente senza problemi ma, da un paio di settimane, ci siamo accorti che senza la lente convergono gli occhi. A dire la verità la convergenza inizialmente riguardava solo un occhio, da un paio di giorni entrambe. Alla fine del mese ha un altra visita di controllo, ma la mia ansia mi porta a disturbarla con una domanda: questo strabismo è conseguente e tenderà a scomparire con esercizi di bendaggio alternati o rimarrà? Nessuno in famiglia ha problemi di strabismo. La madre della bambina è ipermetrope ma non ha mai portato gli occhiali e il padre ha una leggera miopia.

E' di frequente riscontro uno strabismo convergente nei bimbi con un'ipermetropia di grado medio od elevato. E' questo il motivo per cui è necessario che vengano prescritte lenti che correggano totalmente il difetto di refrazione.

Sono proprio gli occhialini che aiutano la bimba a tenere gli occhi in asse (infatti avete notato che strabizzza solo quando è senza occhiali), perchè correggendole il difetto di refrazione diminuiscono lo sforzo che deve fare per mettere a fuoco.

E' necessario che la bimba porti gli occhialini il più possibile. Se crescendo il valore di ipermetropia dovesse gradatamente diminuire, le lenti verranno progressivamente alleggerite e anche la tendenza degli occhietti a convergere strabizzando tenderà a divenire meno evidente.

Se dopo la valutazione ortottica è stata consigliata l'occlusione alternata degli occhi, anche questo aiuterà un più corretto sviluppo della visione.

8/6/2011

4/8/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Strabismo e ipermetropia nel bambino"

Strabismo e febbre
Lo strabismo come conseguenza di episodi febbrili è solitamente dovuto ad una paralisi benigna del sesto nervo oculomotore o nervo abducente.
Uso dell'occlusore per correggere l'occhio pigro
Prima il trattamento viene iniziato, più rapidamente si recupera l'ambliopia - occhio pigro.
Tossina botulinica
Mia figlia soffre di strabismo e ci hanno consigliato la tossina botulinica. Richiede una breve anestesia generale.
Gli occhiali
Le hanno prescritto l'uso degli occhiali per ipermetropia per evitare l'insorgere dello strabismo.
Strabismo ad insorgenza improvvisa
Ha avuto due episodi (a distanza di 24 ore) di improvviso strabismo convergente. L'oculista ha parlato di strabismo causato da cefalea.
Ipermetropia nel bambino
Mia figlia di quattro anni è ipermetrope. Non sempre sono necessaari gli occhiali nei bambini.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Abbiamo adottato nostra figlia a pochi giorni dalla nascita
Abbiamo adottato nostra figlia a pochi giorni dalla nascita. I consigli di come dirle che stiamo aspettando un secondo bambino.
Leucociti nelle urine
I leucociti nelle urine significano quasi sempre infezione delle vie urinarie o genitale.
Una macchia rosa sul pannolino
Una macchia rosa sul pannolino. Non si tratta di patologia e non bisogna allarmarsi.
Citomegalovirus in gravidanza
Il Citomegalovirus è un virus della famiglia degli Herpes. In gravidanza, il Citomegalovirus può causare parecchi problemi.
Congiuntivite virale
Da cosa è provocata la congiuntivite virale? Le precauzioni per evitare il contagio.

Quiz della settimana

Con che frequenza compaiono i cosiddetti "dolori di crescita" nei bambini sani?
2-3%
5-10%
10-20%
20-30%