ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Strabismo e ipermetropia nel bambino

Spesso si riscontra uno strabismo convergente nei bimbi con un'ipermetropia di grado medio od elevato. Gli occhiali aiutano a tenere gli occhi in asse.

a cura di: Dott.ssa Paola Danzi (oculista)

Mia nipote di quasi tre anni, da poco più di un mese porta degli occhiali poichè, a seguito di una visita oculistica ed ortottica, le è stata riscontrata una ipermetropia di +3 diottrie in un occhio e +5 diottrie nell'altro. La bambina porta la lente senza problemi ma, da un paio di settimane, ci siamo accorti che senza la lente convergono gli occhi. A dire la verità la convergenza inizialmente riguardava solo un occhio, da un paio di giorni entrambe. Alla fine del mese ha un altra visita di controllo, ma la mia ansia mi porta a disturbarla con una domanda: questo strabismo è conseguente e tenderà a scomparire con esercizi di bendaggio alternati o rimarrà? Nessuno in famiglia ha problemi di strabismo. La madre della bambina è ipermetrope ma non ha mai portato gli occhiali e il padre ha una leggera miopia.

E' di frequente riscontro uno strabismo convergente nei bimbi con un'ipermetropia di grado medio od elevato. E' questo il motivo per cui è necessario che vengano prescritte lenti che correggano totalmente il difetto di refrazione.

Sono proprio gli occhialini che aiutano la bimba a tenere gli occhi in asse (infatti avete notato che strabizzza solo quando è senza occhiali), perchè correggendole il difetto di refrazione diminuiscono lo sforzo che deve fare per mettere a fuoco.

E' necessario che la bimba porti gli occhialini il più possibile. Se crescendo il valore di ipermetropia dovesse gradatamente diminuire, le lenti verranno progressivamente alleggerite e anche la tendenza degli occhietti a convergere strabizzando tenderà a divenire meno evidente.

Se dopo la valutazione ortottica è stata consigliata l'occlusione alternata degli occhi, anche questo aiuterà un più corretto sviluppo della visione.

8/6/2011

4/8/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Strabismo e ipermetropia nel bambino"

Strabismo nei primi mesi di vita
Lo strabismo è del tutto normale nei primi mesi di vita, quando il bambino non è ancora in grado di utilizzare contemporaneamente i due occhi.
E' ipermetrope
Una ipermetropia, può non esser corretta se il rapporto accomodazione non incide particolarmente sulla convergenza oculare.
Vero e falso in oculistica
Una serie di risposte flash a domande frequenti in oculistica.
Ipermetropia e strabismo nel bambino
Che legame esiste tra ipermetropia e strabismo? I consigli dell'oculista.
Ipermetropia
Dall'ipermetropia non si guarisce, ma di sicuro il difetto si ridurrà negli anni.
Intervento per lo strabismo
Quanto tempo deve stare in ospedale dopo l'intervento di correzione dello strabismo? I consigli dell'oculista.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Alimentazione dopo l'anno di vita
Dopo il primo anno, l'alimentazione sarà quasi uguale a quella di un adulto. E' importante che segua una dieta completa e varia.
Dolori alle articolazioni e alla schiena in gravidanza
Durante tutta la gravidanza può capitare di avvertire dei dolori articolazioni e alla schiena.
Macchie mongoliche
Le macchie mongoliche sono lesioni maculari congenite determinate dalla presenza in eccesso nel derma.
Aerofagia
Per evitare l'aerofagia nel lattante è bene utilizzare prodotti a base essenzialmente di finocchio, anice verde, melissa e camomilla.
Gli è stato diagnosticato un reflusso vescico-ureterale
La correzione del reflusso vescico-ureterale può essere chirurgica. La tecnica più frequentemente adottata è quella di Cohen.

Quiz della settimana

Quale delle seguenti caratteristiche di sviluppo non è di solito presente in un bambino di cinque mesi compiuti?
Emette piccole risa
Sorride ai visi sorridenti
Si osserva le mani
Gioca seduto sul pavimento o nel box