ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Telarca

Il telarca, lo sviluppo delle ghiandole mammarie e quindi del seno, avviene in media intorno ai dieci anni e mezzo. Non esiste però una regola fissa.

a cura di: Dott. Italo Marinelli (pediatra)

Ho una bambina di sette anni e mezzo che è alta 128 cm e pesa 28 kg. Da circa due mesi ha un ingrossamento delle ghiandole mammarie. Il pediatra ha prescritto una lastra alla mano dalla quale risulta una crescita ossea normale e ritiene di non dover fare ulteriori accertamenti. Io sono un po’ preoccupata, ho paura che questo problema possa influire sulla normale crescita della bambina

Nelle bambine l’aumento di volume del seno inizia, in media, intorno ai dieci anni e mezzo di età, con variazioni fisiologiche in più ed in meno di due anni e mezzo, e rappresenta il primo segno della pubertà. È infatti seguito dopo circa sei mesi dalla comparsa del pelo pubico e dopo due anni dal menarca (prima mestruazione). A volte un eccesso di adipe in regione mammaria può essere erroneamente interpretato coma ingrossamento ghiandolare, ma nel suo caso il pediatra avrà certamente escluso questa possibilità.

Nel caso della sua bambina, il cui peso ed altezza risultano nella norma (75° percentile), l’assenza di menarca e di peluria pubica associati alla normalità dell’età scheletrica (di solito aumentata nei casi di pubertà precoce) indirizzano verso la diagnosi di telarca prematuro isolato, termine che indica appunto uno sviluppo mammario precoce in bambine che non presentano altri segni di sviluppo puberale.

Tale condizione è dovuta a degli ormoni detti estrogeni, a cui la ghiandola mammaria può essere più sensibile o che possono essere prodotti in maggiori quantità a livello ovarico. Un telarca prematuro può anche essere dovuto ad una contaminazione alimentare di estrogeni. Credo comunque che per una diagnosi definitiva sia opportuna l’esecuzione di una ecografia pelvica, il dosaggio di una serie di ormoni (estrogeni, FSH, LH, beta HCG) ed eventualmente l’esecuzione di test da stimolazione ormonale.

28/9/2000

30/1/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Telarca"

Sviluppo puberale in un maschio
Come avviene lo sviluppo sessuale maschile?
Pubertà precoce
Si definisce classicamente pubertà precoce vera la comparsa dei primi segni di sviluppo puberali a un'età inferiore agli otto anni nella femmina.
Un bottoncino al seno
Il bottone mammario rappresenta nella maggior parte dei casi il primo segno di pubertà nel sesso femminile.
Peli sul pube e sotto le ascelle
A mio figlio sono comparsi dei peli sul pube e sotto le ascelle. Si tratta di una pubertà precoce?
Crescita dopo la pubertà
La crescita media di una ragazzina dopo il menarca è di 5 - 7,5 centimetri, seppur con grosse variazioni individuali.
Pubertà precoce
Pubertà precoce significa avere dei segni della pubertà (aumento di volume delle mammelle o dei testicoli) prima dell'epoca normale.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento al seno: mastite e ingorgo mammario
L'ingorgo mammario può predisporre a mastite (infezione della mammella) con comparsa di febbre anche elevata.
Quali cure per la toxoplasmosi in gravidanza?
Le cure antibiotiche per la toxoplasmosi in gravidanza servono ad evitare complicazioni per il feto e il neonato.
Uso dell'occlusore per correggere l'occhio pigro
Prima il trattamento viene iniziato, più rapidamente si recupera l'ambliopia - occhio pigro.
Ferro al neonato
Nel neonato il fabbisogno di ferro è assai elevato a causa della sua rapida crescita in statura e in peso.
Quali rimedi per il mal di mare?
Viaggio in nave: i rimedi da adottare per una bambina che soffre di mal di mare.

Quiz della settimana

Che cosa significa la parola astenia?
Essere privo di forza
Altezza al di sotto della media
Carenza di vitamine
Sonnolenza