ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Ha le tibie vare

Mia figlia di 5 anni presenta tibie vare. Come si può correggere questo problema?

a cura di: Dott. Antonio Andreacchio (ortopedico)

Ho una bambina di cinque anni che presenta le tibie vare (N.d.R.: le gambe, dal ginocchio in giù, sono curvate a parentesi verso l'interno come quelle dei fantini). Si può correggere questo problema e, se la risposta è si, come.

Il ginocchio varo all'età di cinque anni spesso è un aspetto parafisiologico che si presenta a questa epoca della vita. Naturalmente è l'aspetto clinico che guida il medico ortopedico nel formulare la diagnosi corretta. Bisogna infatti escludere che si possa trattare di problemi veri e come tali meritevoli di un trattamento vero e proprio. In prima istanza occorre escludere possa trattarsi di una forma di rachitismo che, in questa nostra epoca, è di solito di tipo vitamina D resistente o per malassorbimento o renale.

Tali accertamenti sono in prima battuta eseguiti con esami del sangue che indagano il metabolismo fosfo-calcico. Una rara (alle nostre latitudini) causa di ginocchio varo nell'infanzia è rappresentata dal morbo di Blount (N.d.R.: si tratta di un disturbo dell'accrescimento dell'arto inferiore che si manifesta con progressivo aumento della curvatura della tibia, con accorciamento dal lato colpito di 1-2 cm) la cui diagnosi è fatta con radiografie degli arti inferiori eseguite in ortostatismo. Queste due citate forme morbose sono risolvibili con terapie mediche e/o chirurgiche (a seconda della severità del caso).

La causa più frequente è comunque quella di un paramorfismo (N.d.R.: è una modificazione morfologica non sostenuta da alterazioni delle strutture osteofibrose, correggibile volontariamente o passivamente) che si risolve con la crescita, spontaneamente e senza l'utilizzo né si scarpe ortopediche né di solette ortopediche. Cosa fondamentale comunque è un esame clinico condotto da persona esperta per poter escludere patologie vere e meritevoli invece di un trattamento adeguato.

18/11/2002

9/9/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Ha le tibie vare"

Il rachitismo
Il rachitismo è una malattia dello scheletro e delle ossa dovuta a una carenza di vitamina D o di calcio.
Vitamina D
La vitamina D contribuisce alla calcificazione dell'osso. Il fabbisogno giornaliero da 0 a 2 anni è di 10 microgrammi (400 IU).
Ginocchio valgo
il valgismo fisiologico delle ginocchia non richiede per una sua correzione alcun trattamento.
Osteocondrite del ginocchio
Osteocondrite del ginocchio. Quali sono le terapie più indicate? La terapia, nella maggior parte dei casi, consiste nel riposo e nel monitorare il decorso.
Ha le ginocchia a X
Il ginocchio valgo (volgarmente detto a "X") ed il piede lasso con retropiede valgo non sono delle forme patologiche.
Dolore alle ginocchia
Soffre di dolori alle ginocchia sia quando fa attività fisica sia in condizione di riposo. Anche l'uso dei plantari non ha portato miglioramenti.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Genitori e figli giocano
Il gioco tra genitori e figli permette di migliorare la relazione familiare.
Ha problemi di svezzamento perché non mangia la pappa
Ha problemi con lo svezzamento perché a sette mesi rifiuta la pappa. I consigli dell'esperto sullo svezzamento.
Strofulo
Lo strofulo è una malattia legata ad una sensibilizzazione a sostanze irritanti o tossiche presenti nelle punture di insetti.
Celiachia e infertilità
Esiste una relazione tra celiachia e problemi di infertilità. In particolare, alcuni casi di abortività ricorrente e ridotta crescita fetale.
Ingrossamento della ghiandola mammaria
L'ingrossamento della ghiandola mammaria può essere inquadrato nell'ambito del telarca precoce. Può essere presente fin dalla nascita.

Quiz della settimana

Quando si può considerare definitivo il colore degli occhi in un lattante?
a 2-3 mesi di vita
a 4-5 mesi di vita
a 6-7 mesi di vita
a 11-12 mesi di vita