ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

approfondire insieme al Pediatra

La vaccinazione

La vaccinazione tutela contemporaneamente la salute dell'individuo e l'interesse della collettività.

La vaccinazione come pochi altri interventi sanitari tutela contemporaneamente la salute dell'individuo e l'interesse della collettività. inoltre, nel caso di malattie contagiose, quando una popolazione è ben vaccinata non solo si protegge il singolo ma si impedisce che l'infezione circoli nell'ambiente, scongiurando così il pericolo di epidemie.

È però doveroso che la collettività si faccia carico anche delle eventuali conseguenze sfavorevoli di questa pratica così importante per la salute di tutti, per quanto, come si è appena detto, si tratti di casi rarissimi. La Legge n. 210 del 25 febbraio 1992 stabilisce che le persone danneggiate in modo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie per legge vengano indennizzate da parte dello Stato. Secondo questa legge la persona interessata, entro 3 anni dal momento in cui viene a conoscenza del danno, deve presentare domanda di indennizzo al Ministero della Sanità, allegando la documentazione comprovante la data della vaccinazione, i dati relativi al vaccino, le manifestazioni cliniche conseguenti alla vaccinazione e le lesioni o le infermità permanenti che ne sono derivate. Per le reazioni gravi è indispensabile che i genitori si rivolgano al medico vaccinatore o al pediatra curante perché possa accertare di persona il tipo e l'entità di queste reazioni.

E' del tutto inutile infatti che il medico segnali disturbi che gli vengono solo riferiti senza che abbia potuto osservarli di persona, oppure che segnali danni che, pur comparsi dopo la vaccinazione, non sono, alla luce delle conoscenze scientifiche, attribuibili alla vaccinazione in questione.

1/10/2009

23/9/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Bendaggio dell'occhio
Il trattamento per l'ambliopia prevede il bendaggio dell'occhio, cioè la copertura dell’occhio sano con un cerotto o bendaggio per riattivare "quello pigro".
Il bagnetto del neonato
Il bagnetto del neonato è un rituale che può sembrare complicato all'inizio, ma poi diventa un bel momento di gioco. Come comportarsi.
Le fiabe e il mondo emotivo dei bambini
La lettura delle fiabe, dei racconti o delle poesie diventa la via maestra per entrare in contatto con il mondo emotivo dei propri figli.
Cardiopatia e sport
Quali tipi di sport può praticare un bambino che soffre di una lieve cardiopatia? Il parere del medico sportivo.
Le principali tappe dello sviluppo del bambino
Le principali tappe dello sviluppo neuro-motorio e cognitivo del bambino da 2 a 12 mesi.

Quiz della settimana

Secondo il calendario vaccinale in vigore in Italia, il vaccino antipoliomielite:
viene somministrato per via intramuscolare
viene somministrato per via orale
viene somministrato prima per via intramuscolare e poi per via orale nei richiami successivi
non viene più somministrato perché la malattia è ormai scomparsa