ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

approfondire insieme al Pediatra

Lo zinco

Lo zinco è un costituente o attivatore di numerosi enzimi del metabolismo. E' contenuto negli alimenti di origine animale e vegetale.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Dove si trova

È un oligoelemento. Il corpo di un adulto contiene circa 2 g di zinco di cui il 70% si trova nelle ossa, nella pelle e nei capelli. E' contenuto negli alimenti di origine animale e vegetale: in particolare nel fegato, nella carne di manzo, nei crostacei, nelle ostriche, nel lievito di birra, nei semi di miglio e di zucca, nei formaggi.

A che cosa serve

È un costituente o attivatore di numerosi enzimi del metabolismo delle proteine, dei glucidi, dei lipidi e degli acidi nucleici, di ormoni e di recettori. È importante per l’immagazzinamento dell’insulina. È indispensabile per il sistema immunitario (difesa dell’organismo).

Che cosa succede se manca

  • Perdita del gusto e dell’appetito
  • Disturbi della crescita e dello sviluppo sessuale
  • Maggior predisposizione alle infezioni e disturbi della cicatrizzazione
  • Perdita dei capelli.

15/9/2009

29/6/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Idronefrosi
L'idronefrosi congenita è una dilatazione del pelvi renale e dei calici renali dovuta ad una anomalia congenita della giunzione tra il rene e l'uretere.
Speciale: l'ABC del nasino sano
Quasi tutti i piccoli e grandi malanni dei nostri piccoli iniziano dal naso. Trattiamolo con cura.
Stitichezza o stipsi nei bambini
Le cause di stitichezza si possono riassumere in stipsi da squilibri alimentari e la stipsi da ritenzione volontaria. Cosa fare in caso di stitichezza.
E' nata con solo un rene
E' nata con solo un rene. Da un'ecografia risultano numerose aree di ipofissazione riconducibili probabilmente a forme cistiche o displasiche.
Quando iniziare lo svezzamento in caso di allattamento al seno?
Iniziare lo svezzamento a sei mesi o continuare con il solo allattamento al seno? I consigli del Pediatra nutrizionista.

Quiz della settimana

Lo scorbuto è una malattia causata dalla carenza di una vitamina. Quale?
Vitamina A
Vitamina C
Vitamina E
Vitamina K