ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Zucchero nelle urine

Con il termine di glicosuria si intende la presenza di zucchero nelle urine.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Al bambino di cinque anni di una mia conoscente è stata appena diagnosticata una "glicosuria". Vorrei avere più notizie sull'argomento e i sintomi che può provocare.

Con il termine di glicosuria si intende la presenza di glucosio nelle urine. Nel soggetto normale non si ha mai glicosuria poiché il glucosio ematico filtrato dal glomerulo renale viene interamente riassorbito dalle cellule del tubulo prossimale renale. Considerando l'età del bambino e dando per scontato che il piccolo sia stato fino ad ora in buone condizioni e non presenti perciò malattie metaboliche importanti, che qualche volta hanno tra i loro sintomi anche la glicosuria, possiamo ridurre le possibili cause della presenza di glucosio nelle urine del bimbo a due patologie: il diabete mellito e la glicosuria renale famigliare.

Nel diabete la glicosuria compare quando, per effetto degli alti valori di glucosio nel sangue, la concentrazione di questo zucchero nel filtrato glomerulare supera le capacità dei meccanismi di riassorbimento del tubulo prossimale. Nella glicosuria renale famigliare, spesso ereditata geneticamente, di solito asintomatica e benigna, la presenza di glucosio nelle urine è invece dovuta ad un riassorbimento congenitamente difettoso di glucosio da parte del tubulo prossimale renale; la glicemia è normale e la malattia non ha alcun punto di contatto con il diabete. Generalmente la presenza di glicosuria si associa a poliuria (aumento della quantità di urina emessa) e a pollachiuria (necessità di urinare frequentemente).

12/10/2001

20/11/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Zucchero nelle urine"

Diabete insipido
Il diabete insipido è dovuto alla mancanza di un ormone, la vasopressina. Si manifesta con l'aumento della quantità di urine e aumento della sete.
Beve solo camomilla dolce
Invogliare un neonato a bere solo camomilla non è corretto perchè l'apporto calorico può disturbare l'appetito.
Intolleranza al fruttosio
Il fruttosio è lo zucchero della frutta. L'intolleranza ereditaria al fruttosio è una rara malattia metabolica, a trasmissione cromosomica.
Dieta per intolleranza al fruttosio
L'intolleranza ereditaria al fruttosio è una rara malattia metabolica, nella quale si deve seguire una dieta rigorosa. Ecco gli alimenti permessi e proibiti.
Diabete di tipo 1
Quale dieta deve seguire?
Glicemia nei bambini
I valori di riferimento per la glicemia sono uguali per adulti e bambini. Non rappresenta per un bambino un fattore di rischio avere una nonna diabetica.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Atassia cerebellare dopo vaccinazione antimorbillo-rosolia-parotite
Ha sofferto di una atassia cerebellare benigna post vaccino morbillo-rosolia-parotite.
Ha problemi di svezzamento perché non mangia la pappa
Ha problemi con lo svezzamento perché a sette mesi rifiuta la pappa. I consigli dell'esperto sullo svezzamento.
L'ansia da scuola
L'ansia per la scuola si manifesta quasi sempre al momento del primo impatto con la vita di collettività, cioè a tre anni.
Dopo il parto
Dopo il parto che cosa succede al corpo della mamma? Il brusco cambiamento avvenuto con il parto porta l'organismo ad una serie di modificazioni.
Posizione nel sonno e morte improvvisa del lattante
Statisticamente la SIDS (morte improvvisa del lattante) capita più spesso in chi ha una posizione nel sonno sbagliata.

Quiz della settimana

A che cosa serve la vitamina C?
Ha un'azione anti-ossidante
Favorisce l'assorbimento del ferro
Serve per produrre una sostanza chiamata collagene
Tutte le risposte sono esatte