ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

SIPPS

società italiana di pediatria preventiva e sociale

Progetto "MiVoglioBene": sedentarietà

Il movimento è essenziale per lo sviluppo fisico e mentale del bambino. Purtroppo oggi i bambini si muovono molto meno che nei decenni passati, perché stanno molte ore seduti.

a cura di: SIPPS (società italiana di pediatria preventiva e sociale)

Il movimento è essenziale per lo sviluppo fisico e mentale del bambino. Fin dai primi mesi di vita i bambini hanno una naturale tendenza al movimento spontaneo, che spesso viene interpretata dai genitori come “irrequietezza” o “iperattività”.
Purtroppo oggi i bambini si muovono molto meno che nei decenni passati, perché stanno molte ore seduti, magari impegnati in attività di scarsa stimolazione psicofisica.

sipps MiVoglioBene - sedentarietà

Negli Stati Uniti, in cui la prevalenza di obesità è simile all’Italia, il 17% dei bambini (quasi 2 bimbi su 10) tra 0 e 12 mesi e il 48% dei bambini (quasi 5 bimbi su 10) tra 13 e 24 mesi è già esposto a più di due ore di televisione al giorno, e questa percentuale tende ad aumentare durante tutta l’infanzia.
Non è corretto pensare che l’uso precoce della TV possa stimolare il gioco immaginativo del bambino.
Guardare la TV, oltre a ridurre l’attività fisica, rischia di portare anche a un’alimentazione squilibrata (mangiando davanti alla televisione accesa non ci si accorge di quanto cibo si ingoia).

Come puoi evitare che il tuo bambino sia sedentario?

  • Abbandona quanto prima il passeggino
  • Non tenerlo troppo a lungo seduto
  • Evita TV e computer nella sua cameretta: non puoi controllare quanto tempo dedica a queste attività
  • Non mettere il bambino davanti alla TV prima dei 2 anni
  • Dopo i 2 anni non superare un’ora al giorno di TV/videogiochi: controlla il tempo con una sveglia, e non superare comunque le 8 ore in una settimana.
  • Sii presente quando guarda la TV e commenta con lui ciò che vedete: aumenterà nel tempo la sua capacità critica ed eviterà che si crei un ascolto passivo
  • Spegni la TV quando il bambino mangia o è impegnato in altre attività.

L’idea in più

Ai giochi pieni di luci e suoni e, più avanti, a quelli elettronici, preferisci i giochi in legno: stimolano la manualità, la fantasia e il movimento. Pensi che siano ormai superati?
Al contrario! Vai a curiosare sul sito www.ludobus.org

 

Scarica le schede PDF dal progetto MiVoglioBene: clicca qui

9/1/2013

20/7/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Progetto "MiVoglioBene": sedentarietà"

Progetto "MiVoglioBene": le bevande
A ogni bilancio di salute il Pediatra consiglia di non proporre al bambino altri liquidi all'infuori del latte e dell'acqua.
Progetto "MiVoglioBene": i mezzi di trasporto
Fin da quando il bambino inizia a camminare, incoraggia i suoi spostamenti attivi e ricorri all'uso del passeggino solo quando è pericoloso camminare.
Progetto "MiVoglioBene": controllo della curva di crescita
Il controllo della curva del body mass index (indice di massa corporea) è un indicatore del grado di adiposità del bambino.
Progetto "MiVoglioBene"
Il Progetto "MiVoglioBene" nasce dalla collaborazione tra le Società Scientifiche e il Ministero della Salute per la prevenzione di sovrappeso e obesità.
Progetto "MiVoglioBene": svezzamento
Recenti indicazioni scientifiche raccomandano l'inizio della svezzamento al compimento dei 6 mesi.
Progetto "MiVoglioBene": porzioni alimentari
Abìtuati a preparare per il tuo bambino una porzione adeguata alle sue necessità. Non concedere bis, ma offri verdura e frutta.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Alimentazione dopo l'anno di vita
Dopo il primo anno, l'alimentazione sarà quasi uguale a quella di un adulto. E' importante che segua una dieta completa e varia.
Dolori alle articolazioni e alla schiena in gravidanza
Durante tutta la gravidanza può capitare di avvertire dei dolori articolazioni e alla schiena.
Macchie mongoliche
Le macchie mongoliche sono lesioni maculari congenite determinate dalla presenza in eccesso nel derma.
Aerofagia
Per evitare l'aerofagia nel lattante è bene utilizzare prodotti a base essenzialmente di finocchio, anice verde, melissa e camomilla.
Gli è stato diagnosticato un reflusso vescico-ureterale
La correzione del reflusso vescico-ureterale può essere chirurgica. La tecnica più frequentemente adottata è quella di Cohen.

Quiz della settimana

Che cosa è il miocardio?
Un osso
Una arteria
Un muscolo
Un nervo