ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Viaggia con noi

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Sbalzi di clima e abitudini diverse

La vacanza può diventare un’avventura.

Sbalzi di clima e abitudini diverse, la vacanza può diventare un’avventura. Arrivano le vacanze e spesso il cambiamento di clima o anche il solo stress da viaggio sono alla base di fastidiosi disturbi intestinali. Prevenire e ridurre i disturbi è possibile grazie a un riequilibratore della flora intestinale per il benessere di tutto l’organismo. Gonfiori addominali, un leggero stato di malessere generale, mal di pancia, dolori: spesso le vacanze iniziano con questi diffusi disturbi, dovuti principalmente al cambio di clima e delle abitudini alimentari, ma anche allo stress da viaggio, così come a batteri che possono essere ingeriti con acqua o cibi crudi o poco cotti.

Sono tutti fattori, questi, che vanno a incidere sull’equilibrio della flora batterica intestinale, un equilibrio delicato che può essere facilmente alterato. I probiotici, riequilibratori della flora intestinale, creano una vera e propria barriera in grado di proteggere l'organismo dall'attacco di eventuali microrganismi nocivi e di contribuire alla regolarità delle funzioni intestinali, per un buono stato di salute dell'intestino e per il benessere generale di tutto l’organismo. Il principio su cui si basano è quello delle “spore” di Bacillus clausii, microrganismi che grazie alle loro particolari caratteristiche superano l’ambiente acido dello stomaco, molto aggressivo, e arrivano, vive e vitali, nell’intestino dove si attivano ristabilendo il corretto equilibrio intestinale alterato. Le spore sono infatti forme batteriche metabolicamente “dormienti”, che riescono a sopravvivere in condizioni avverse (pH acido, temperature elevate, azione antibiotici…) e sono in grado di trasformarsi nella forma vegetativa (cioè quella “efficace”) nell’intestino dove esplicano la loro azione.

10/5/2006

10/5/2006

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Campagna nazionale di educazione nutrizionale
Mangiar bene conviene per investire in salute.
Certificato di nascita e altri documenti dopo il parto
Appena nato e già alle prese con la burocrazia: certificato di nascita e altri documenti dopo il parto.
Latte per il neonato
Qual è la quantità corretta di latte per un neonato nei primissimi giorni di nascita? I consigli del Pediatra.
La medicazione del moncone ombelicale
Guida alla medicazione del cordone ombelicale: prima e dopo il distacco.
Non si stacca mai dal ciuccio e dalla sua coperta
Come posso rendere indipendente il mio bambino dal suo ciuccio e dalla sua coperta? I consigli della psicologa.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte