ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Viaggia con noi

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Sciliar - Bolzano

Un piccolo Paradiso sulla terra è l'Altipiano dello Sciliar, in Alto Adige.

a cura di: Stefania Gonzales

Un piccolo Paradiso sulla terra è l'Altipiano dello Sciliar, in Alto Adige, con le frazioni di Castelrotto, Siusi allo Sciliar, Fiè allo Sciliar e Alpe di Siusi situate in un magnifico paesaggio di prati, pascoli, boschi, cime e ampie valli. Abitata già in epoca preistorica, questa terra conserva tracce di fortificazioni romane. E poi castelli medioevali, dimore e manieri del XVII e XVIII secolo, chiesette, cappelle, torri, masi. C'è tanto da vedere e tanto da fare. Soprattutto i bambini i quali saranno indaffaratissimi a seguire tutte le iniziative offerte dal Consorzio Turistico Alpe di Siusi-Altopiano dello Sciliar con il programma Luglio, il mese delle favole. Le iniziative sono tante e divertenti, affidate a guide professionali e personale specializzato. 
Nella Passeggiata magica con la strega Martha, una fattucchiera gentile, i bambini saranno accompagnati in un magic mistery tour alla scoperta dei segreti della natura e delle sue meraviglie. L'appuntamento è sull'Alpe di Siusi tutti i mercoledì di luglio (3-10-17 e 24). E poi quale bambino rinuncerebbe all'occasione di "entrare" nelle favole, interpretando il ruolo del suo personaggio preferito? Ecco per le aspiranti Biancaneve, Bella Addormentata nel bosco e Cappuccetto Rosso (ma ci sono anche i Sette nani, il Lupo Cattivo e principi e regine) il Piccolo Karaoke teatrale, un pomeriggio sotto l'attenta regia di un attore per vestire i panni del personaggio preferito. L'appuntamento è venerdì 5 luglio, nel medievale Castelrotto, principale borgo storico dello Sciliar, mentre venerdì 19, si fa il bis a Siusi allo Sciliar, un susseguirsi di paesini incantati, di prati e di boschi a mille metri di altitudine. E che dire di una danza insieme con gli spiriti pazzerelli della foresta, invitati a una loro festa speciale, durante la quale si giocherà tra gli alberi con lo slalom e tante altre trovate, si impareranno i canti della montagna e si gusteranno le ricette segrete degli strani abitanti del bosco? E' La festa degli spiriti del bosco che si svolgerà giovedì 25 luglio a Fiè allo Sciliar, località celebre per i suoi bagni di fieno, il clima temperato, le specialità gastronomiche e le iniziative culturali. Per gli sportivi, a Castelrotto, venerdì 12 luglio, nel campo sportivo della scuola media, è in programma un pomeriggio di esercizi fisici con insegnanti di ginnastica. Infine, un'altra divertente occasione per giocare, ridere, cantare e fare nuove conoscenze è offerta dall'Asilo di Ulli, ogni martedì e giovedì dal 2 luglio al 22 agosto a Fiè: la caccia al tesoro intorno alle rive del laghetto, i giochi nel bosco, la visita al piccolo zoo del rifugio di Tuffalm. Qui i bambini verranno seguiti tutto il giorno da personale specializzato e i genitori potranno tirare il fiato. 

Ma non solo giochi: la zona dello Sciliar e dell'Alpe di Siusi é ideale per fare delle escursioni guidate, passeggiate e gite lungo 300 chilometri di sentieri che offrono una ricca varietà di flora, pascoli alpestri immensi, montagne e cime. Una sosta in uno dei vecchi rifugi e nei masi è d'obbligo. Come la visita al fiabesco Parco Naturale dello Sciliar, in estate chiuso al traffico (può transitare in auto solo chi ha prenotato un soggiorno di almeno 5 giorni in uno degli alberghi situati nella zona di tutela). E sempre a piedi si possono raggiungere tanti castelli. Come Castelvecchio, dimora eretta nel XII secolo dai signori di Hauenstein: i suoi ruderi si raggiungono da Siusi con il sentiero 8, mentre a quelle di Castel Salego, nell'omonima foresta, si arriva con il sentiero 3b. E ancora le rovine di Castel Rovereto (ci arrivate con il sentiero 7 da Siusi) risalgono al XII secolo. Il maso accanto, detto Pflegerhof (letteralmente maso del custode) è da visitare assolutamente: vi si effettuano coltivazioni biologiche, tra cui erbe aromatiche e officinali che vengono essiccate e quindi lavorate. Affascinanti e in parte arredati con suppellettili originali, gli interni di Castel Forte, arroccato poco sopra Ponte Gardena: per arrivarci, prendete il sentiero 1 che passa per Tisana e Tagusa. Si visita da Pasqua a ottobre con la guida. Orario visite: 10, 11, 14, 15, 16. Lunedì chiuso. E, infine, Castel Presule, costruito tra il 1490 e il 1520 nello stile tipico delle fortificazioni dell'epoca dell'Imperatore Massimiliano. I cortili interni racchiudono una piccola cappella tardo-gotica e un importante affresco, mentre nelle sale ammirerete una serie di suppellettili originali. Visite guidate: a luglio e agosto alle 10, 11, 15, 16, 17; a settembre alle 11, 14, 15 e 16. Dalla fine di ottobre si può visitare solo su prenotazione. Sabato chiuso. Per informazioni, tel. 0471.601.062.

Come andare. Autostrada del Brennero uscita Bolzano Nord-Altipiano dello Sciliar (Castelrotto 19 km; Alpe di Siusi 27 km; Siusi 17 km). Oppure uscita Chiusa - Altipiano dello Sciliar.

Dove dormire e mangiare

Negli hotel e nei garnì di tutto l'Alto Adige in genere è proposta la mezza pensione e si mangia sempre molto bene e abbondante. Per una sera diversa o per pranzo, ci sono pizzerie, bar e rifugi in tutte le località. Per quest'estate 2002 tantissime sono le offerte per chi vuole soggiornare allo Sciliar. Ecco alcuni esempi di pacchetti per famiglie: soggiorno con mezza pensione in un tre stelle a Siusi, a partire da 60 € al giorno per persona. I bambini da 2 ai 6 anni hanno lo sconto del 40 per cento. Per la stessa soluzione a Castelrotto, prezzi a partire da 64 € per persona al giorno. In camera per famiglia, 2 adulti e 2 bambini sotto i 10 anni pagano come tre persone. Per informazioni: Consorzio Turistico Alpe di Siusi-Altipiano dello Sciliar, tel. 0471.707.024, e-mail info@sciliar.com; www.sciliar.com. Tanti gli alberghi, enorme l'imbarazzo della scelta. Uno per tutti è l'Hotel Alpenflora, quattro stelle a Castelrotto con tutti i comfort e tanti servizi. Massaggi, noleggio biciclette, palestra, reparto bellezza, solarium, sauna. Le stanze (disponibili anche con porta comunicante e suite) hanno telefono, TV satellitare vista panoramica. C'è un programma di animazione, il giardino con il ping - pong, la piscina coperta e la piscina per bimbi, parco e sala giochi, babysitting. Dal 6 al 26 luglio, c'è un'offerta speciale per famiglie che comprende 7 giorni in mezza pensione con uso delle piscine, sauna, sala giochi, animazione per bambini: in camera Delibana 511 € per persona, nella suite Re Laurino 580 € per persona. Hotel Alpenflora, via Wolkenstein, 32 - Castelrotto, tel. 0471.706.326, fax 0471.707.173, e-mail info@alpenflora.com; www.alpenflora.com. A Siusi potete soggiornare al Diana, hotel quattro stelle con panorama mozzafiato, parco giochi e giardino. Prezzi: fino al 20 luglio, 77 € a persona in mezza pensione e pernottamento in camera deluxe; 67 € nella camera per famiglie con camera matrimoniale e camera a due letti. Diana, via San Osvaldo, 3 - Siusi, tel. 0471.704.070, fax 0471.706.003, e-mail info@hotel-diana.it; www.hotel-diana.it/.

24/1/2003

24/1/2003

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Giocare a calcio a sei anni
Ci hanno sconsigliato di far giocare a calcio nostro figlio di 6 anni a causa della facilità con cui possono formarsi dei microtraumi alle ossa.
Nonni o baby-sitter?
Quando riprenderò il lavoro, sarà meglio affidare il mio bambino ai nonni o alla baby-sitter? Il consiglio della psicologa.
Omogeneizzati o liofilizzati?
Omogeneizzati e liofilizzati hanno le stesse caratteristiche nutrizionali. Nelle prime fasi dello svezzamento vengono spesso preferiti i liofilizzati.
Campagna nazionale di educazione nutrizionale
Mangiar bene conviene per investire in salute.
Certificato di nascita e altri documenti dopo il parto
Appena nato e già alle prese con la burocrazia: certificato di nascita e altri documenti dopo il parto.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte