ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Le si stanno sgretolando i denti da latte

A tre anni le si sgretolano i denti da latte. Da cosa può dipendere? Potrà riproporsi il problema con i denti permanenbti? I consigli del dentista.

a cura di: Dott. Giovanni Delitala (odontoiatra)

Ho una bambina di circa tre anni e mezzo. Da un anno a questa parte, le si sta togliendo lo smalto dai denti, con conseguente sgretolamento di tre denti, che ormai sono quasi inesistenti. Consigliata dal pediatra, ho dato a mia figlia per circa sei mesi delle pasticchette di fluoro, senza avere però alcun miglioramento. Da che cosa può dipendere? Potrebbe riproporsi il problema, una volta persi i denti da latte? 

Suppongo che sia una lesione generalizzata a tutta la dentizione decidua, altrimenti, se la lesione è "ristretta" al gruppo anteriore superiore e/o inferiore, ci deve essere stato un trauma dento-facciale. È possibile si tratti di una amelogenesi imperfetta cioè di una ipomaturazione o ipocalcificazione delle cellule deputate alla produzione dello smalto dei denti oppure di una dentinogenesi (N.d.R.: processo di formazione della dentina, la sostanza che circonda la polpa dentaria e che è rivestita dallo smalto) imperfetta.

Entrambe sono malattie ereditarie. Occorre vedere, all'anamnesi familiare, se qualcun altro in famiglia ha presentato queste caratteristiche. Altresì è importante valutare la storia clinica della bambina: malattie il primo anno di vita e assunzione di farmaci, problemi durante la gestazione ed assunzione di farmaci da parte della madre. Per quanto riguarda la seconda domanda, la risposta è positiva: possono essere interessati anche i denti permanenti. Per una diagnosi più approfondita, è bene fare delle piccole radiografie occlusali anteriori sia superiori che inferiori 2 bite-wing, e delle piccole radiografie periapicali sia superiori che inferiori; a 3 anni e +/- 6 mesi dovrebbero già esserci le gemme dentali dei permanenti incisivi di sicuro, ma anche un premolare e canino, mentre il primo molare è presente dalla nascita.

Tra i 6 ed i 7 anni si può già fare un radiografia panoramica. All'età della bambina, il fluoro rimane comunque utile, anche se nel suo caso non può avere la funzione di riparare una lesione già esistente. Continui ad utilizzare le compresse o le gocce al fluoro (a tre anni si usa la dose di 0.50 mg al giorno) e le faccia lavare i denti 2/3 volte al giorno con un dentifricio (è meglio, anche se non indispensabile, che sia a basso contenuto di fluoro, per evitare che, ingoiandolo, il quantitativo si sommi con quello già somministrato). Inoltre, è bene, presso un centro specializzato, "ricoprire" i dentini con del composito (strip crown), dopo magari aver eliminato la placca presente ed aver fatto una seduta di fluoroprofilassi topica. Questo, al più immediato possibile ... è quanto!

18/4/2001

18/12/2017

I commenti dei lettori

salve mio figlio ha due anni ha manifestato la stessa malattia su tutta la dentatura, anche le gengive manifestano spesso infiammazioni, dentista e pediatra mi hanno consigliato una cura a base di fluoro ma senza risultati. Sto continuando con la terapia ma nn vedo miglioramenti, il dentista mi ha rassicurato dicendomi che cambiando la dentatura nn si manifesterà lo stesso problema, dicendomi che questo problema sia stato causato dagli antibiotici. vorrei sapere se a qualcun'altro è capitata la stessa cosa e se i denti nuovi sono nati sani?! grazie in anticipo per le eventuali risposte.

daniele (SA) 12/04/2011

Anche su mio figlio di 3 anni e mezzo da qualche mese ho notato qualcosa di simile alla descrizione fatta sopra. Su tre denti dell'arcata superiore sinistra si sono fatti una specie di buchi come se lo smalto fosse andato via. L'ho portato del dentista che invece mi ha detto che si tratta di tartaro. Ma secondo voi un bambino di questa età, al quale comunque lavo i denti, può avere già formazione di tartaro tale da ricoprire i denti a metà?? L'ho fatto vedere a un odontotecnico che invece mi ha detto che potrebbe essere stato proprio il trauma del lavaggio dello spazzolino. Che devo fare?  A chi devo credere?

Laura (RM) 20/02/2012

Mio bambino aveva questo problema ..adesso ha 9 anni i denti estano bene con alcuni macchiette di colori bianchi nei primi 4 molari .....cuando aveva 6 anni sono andata al dentista perche non perdeva ancora i dente di latte e mi anno detto di aspetare ...doppo di che sonnoandata in Perù per le vacanse e ho approfittato per portarlo al dentista que li anno tolto tutti e 8 denti e mi avevano detto que si no gli toglievo cuesti denti crescevano sotto nel palato ...insoma no mi fido piu dei dentisti forse non sono tutti iguali ma io avevo trovato un menefregista ...insoma esto aspetanto di nuovo la occasione per andare in Perù....per sapere qualcosa ......

jhesi 12/09/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Analisi preventive per una bambina di un anno
Gli esami andrebbero prescritti non per controllare se una bimbina sta bene, ma per cercare conferma a seguito di un sospetto clinico fondato e motivato.
Bambini, adolescenti e social network
I social network sono uno strumento per favorire lo scambio di informazioni e la conoscenza reciproca. E' necessario un attento controllo da parte dei genitori.
Ittero del neonato o ittero neonatale
Ittero neonatale (del neonato): l'eccesso di bilirubina ha varie cause e conseguenze anche gravi, per cui si cura con la fototerapia.
Fecondazione: come avviene
Ecco come avviene la fecondazione: in una "gara" fra spermatozoi per la fecondazione dell'ovulo l'inizio della vita.
La crescita del bambino
Il pediatra, per controllare se la crescita e lo sviluppo procedono regolarmente, confronta le misure del bambino con tabelle standardizzate.

Quiz della settimana

Secondo il calendario vaccinale in vigore in Italia, il vaccino antipoliomielite:
viene somministrato per via intramuscolare
viene somministrato per via orale
viene somministrato prima per via intramuscolare e poi per via orale nei richiami successivi
non viene più somministrato perché la malattia è ormai scomparsa