ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

mammaepapa.it
il tuo amico pediatra

Mamma, papà, siamo il tuo amico Pediatra: qui trovi consigli e informazioni utili su gravidanza, neonato, allattamento e come crescere i tuoi bambini sereni ed in salute. I contenuti medici sono prodotti da Pediatria On Line.

<div style= pediatra gravidanza neonato allattamento

Alleviare i sintomi dell'influenza

In che modo alleviare i sintomi dell'influenza nell'attesa che la malattia si risolva.

  • I consigli del Pediatra via email

    Iscriviti alla newsletter e ricevi i consigli del tuo amico pediatra direttamente nella tua e-mail: ogni giorno un consiglio mirato per l’età del tuo bambino.

  • Convulsioni febbrili

    Le convulsioni febbrili sono crisi convulsive che si manifestano mentre il bambino ha la febbre. A che cosa sono dovute e quanto c'è da preoccuparsi.

  • La medicazione del moncone ombelicale nel neonato

    Il distacco del cordone ombelicale avviene solitamente entro il 15° giorno dalla nascita. I consigli da seguire per la medicazione.

  • Nausea e vomito in gravidanza

    Nausea e vomito sono disturbi che colpiscono oltre il 50% delle donne in gravidanza.

  • Incidenti domestici: i pericoli della casa per un bambino

    I consigli per aiutare a rendere più sicuri dai pericoli gli ambienti della casa ed evitare gli incidenti domestici.

  • Controllo della vista

    Entrambi i genitori sono miopi. Quale struttura scegliere per un bambino di nove mesi? I consigli dell'oculista.

  • Il bambino iperattivo

    Le cause dell'iperattività e deficit di attenzione e cosa fare se un bambino sembra iperattivo.

  • Animali adatti ai bambini

    Numerose sono le specie che vengono annoverate nel gruppo dei cosiddetti animali adatti ai bambini: cani, gatti, uccelli da gabbia, tartarughe e altri ancora.

  • Dolori di crescita

    I dolori di crescita nei bambini si manifestano con male alle gambe, soprattutto la sera. Esistono varie teorie per spiegarne la causa.

  • Quali malattie può portare un gatto?

    Gatto e malattie: posso comprare un gatto? Ho una bambina piccola, ma ho paura delle malattie che il gatto le possa trasmettere.

  • Varicella in un neonato

    E' vero che grazie all'allattamento il neonato è protetto dai miei anticorpi contro la varicella? La risposta del pediatra.

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Le vaccinazioni nel neonato
Per avere informazioni precise sul “calendario vaccinale” del neonato è oppurtuno rivolgersi al pediatra o al centro vaccinale della vostra zona.
Mamma con miopia molto grave
Un recente studio su 50 donne gravide affette da miopia superiore a 4,50 diottrie non ha segnalato aggravamento delle lesioni dopo il parto.
Non muove bene la bocca
Per effetto dell’ipoplasia un angolo della bocca non si abbassa. Si tratta di un’anomalia congenita piuttosto frequente nel neonato.
Analisi preventive per una bambina di un anno
Gli esami andrebbero prescritti non per controllare se una bimbina sta bene, ma per cercare conferma a seguito di un sospetto clinico fondato e motivato.
Bambini, adolescenti e social network
I social network sono uno strumento per favorire lo scambio di informazioni e la conoscenza reciproca. E' necessario un attento controllo da parte dei genitori.

Quiz della settimana

Secondo il calendario vaccinale in vigore in Italia, il vaccino antipoliomielite:
viene somministrato per via intramuscolare
viene somministrato per via orale
viene somministrato prima per via intramuscolare e poi per via orale nei richiami successivi
non viene più somministrato perché la malattia è ormai scomparsa