ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Non vuole più portare gli occhiali

Non vuole più portare gli occhiali. Può essere un capriccio o un segno che la sua vista è migliorata? Solo lo specialista può rispondere a questa domanda.

a cura di: Prof. Paolo Nucci (oculista)

Il mio bambino di quasi 21 mesi porta gli occhiali da quando ne aveva circa 13: aveva un nistagmo, che ora è quasi completamente sparito, astigmatismo, ipermetropia e un po' di convergenza. All'inizio li portava volentieri, poi li aveva persi e quando glieli ho rifatti ci ha messo un po' a riabituarsi, poi però li ha sempre portati volentieri. Durante l'ultima visita la situazione era invariata; ora, a distanza di tre mesi, li tiene un po' e poi li toglie. Mi domando: è possibile che gli sia migliorata la vista e ora gli diano fastidio? Dovrei rifare una visita fra altri tre mesi, ma nel frattempo sono indecisa: insisto nel metterglieli? O no? Come posso accorgermi se è un capriccio? Se un modo c'è… ovviamente…

Si fidi dell'esame del suo oculista, che ha i mezzi per riconoscere un difetto visivo. Ciò nondimeno non sempre l'occhiale è necessario: a questa età un ragazzino che non porta volentieri l'occhiale è perché non ne ha bisogno. Ne discuta con lo specialista che lo ha in cura ed anticipi magari il controllo.

30/5/2002

30/9/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Non vuole più portare gli occhiali"

Vero e falso in oculistica
Una serie di risposte flash a domande frequenti in oculistica.
Controllo della vista
Campagna di prevenzione ed educazione per i bambini e le loro famiglie, promossa dalla Associazione Professionale Italiana Medici Oculisti.
L'astigmatismo guarisce con il tempo?
L'astigmatismo è dovuto ad una anomala curvatura della parte anteriore dell'occhio.
Controllo della vista
Entrambi i genitori sono miopi. Quale struttura scegliere per un bambino di nove mesi? I consigli dell'oculista.
Come si corregge l'ipermetropia?
Come si corregge l'ipermetropia? Deve per forza mettere gli occhiali? Esistono diversi approcci nella gestione dell'ipermetropia.
Occhiali da vista per bambino
L'astigmatismo necessita di una correzione. I risvolti psicologici per un bambino che deve portare gli occhiali da vista.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Le crisi di collera
Le crisi di collera sono un modo impulsivo col quale il bambino esprime la rabbia. Occorre insegnargli ad esprimere il suo disagio attraverso modi appropriati.
Morso incrociato
Il morso incrociato è un'anomalia per la quale i denti superiori cadono, nel contatto occlusale, internamente rispetto agli inferiori.
Quando iniziare lo svezzamento in caso di allattamento al seno?
Iniziare lo svezzamento a sei mesi o continuare con il solo allattamento al seno? I consigli del Pediatra nutrizionista.
Fotografare un neonato con il flash
Non esiste alcuna ragione per temere effetti negativi da flash di una macchina fotografica.
La parotite
La parotite è una malattia virale, trasmessa mediante le goccioline di saliva. Il periodo di incubazione della malattia è in genere compreso fra 14 e 21 giorni.

Quiz della settimana

Che cos'è un antigene?
Una sostanza che, introdotta in un organismo, induce una risposta immunitaria
Una cellula in grado di fagocitare le particelle estranee all'organismo
Una cellula che produce le proteine necessarie alla difesa dell'organismo
Un sinonimo di anticorpo