ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Soffre di allergia al latte

Il problema dell'allergia al latte è di particolare importanza nei neonati, in cui il latte rappresenta il nutriente essenziale o di base.

a cura di: Dott. Renato Sambugaro (allergologo pediatra)

Ho una bimba di sette mesi e io soffro di asma allergica. Da un po' di tempo ho notato delle macchie rosse sul viso della mia bambina che compaiono quando mangia a merenda lo yogurt, ma anche quando al bar le faccio assaggiare una punta di schiuma di latte. Che si tratti di allergia? Faccio notare che, a parte le pappe, la allatto ancora io. Può essere una cosa momentanea? Cosa posso darle a merenda visto che non ama nemmeno la frutta?

L'esistenza di fattori genetici predisponenti all'allergia è accertata. Oltre il 50% dei soggetti allergici presenta una storia familiare positiva per sindromi allergiche. Inoltre, il rischio va aumentando a seconda che uno dei genitori, soprattutto la madre, sia allergico (60%) o che lo siano entrambi (80%), specialmente con le stesse manifestazioni cliniche. L'influenza genetica si manifesta nei discendenti con una più precoce età di comparsa delle sindromi allergiche.

Il problema dell'allergia al latte è di particolare importanza nei neonati, in cui il latte rappresenta il nutriente essenziale o di base. Il latte materno ha il vantaggio di essere assolutamente privo di allergenicità: ecco perché, nei neonati con allergia al latte vaccino, esso dovrebbe essere somministrato a lungo, anche fino al compimento del primo anno di vita.

Successivamente, nell'alimentazione del bambino che più facilmente può divenire allergico ad altri alimenti, dovrebbe essere ritardata l'introduzione soprattutto di uova, pesce e alimenti potenzialmente allergizzanti. Prosegua pure con l'allattamento materno, anche a merenda, non abbia fretta di introdurre nuovi alimenti e soprattutto eviti gli "assaggi" che, in realtà, come ha potuto constatare di persona, non sono di alcuna utilità.

11/11/2002

11/2/2014

I commenti dei lettori

è la stessa cosa che è cpitata a me! che strano, ma dopo ho scoperto che il latte non c' entra.

cristina (BS) 19/11/2011

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Soffre di allergia al latte"

Dermografismo rosso
Il dermografismo è un sintomo di una manifestazione tipica di chi soffre di orticaria. In caso però di prurito intenso, si usano eventualmente antistaminici.
Coliche e frutta fresca
Da quando ha introdotto la frutta e verdura gli sono aumentate le coliche gassose. I consigli del Pediatra.
Alimenti per l'infanzia
La classificazione di tutti gli alimenti per lattanti e neonati realizzata da Pediatria On Line per BabyChef.
Svezzamento dei neonati: i consigli del Pediatra
I consigli del Pediatra sullo svezzamento dei neonati a 6 mesi. Come preparare il brodo vegetale, gli omogeneizzati, la frutta e le prime pappe dei neonati.
Pomfi: bollicine simili a punture di zanzara.
I pomfi sono lesioni cutanee che assomigliano a punture di insetto e che svaniscono nell'arco di poche ore.
Raccomandazioni utili sull'alimentazione del neonato e del bambino
I consigli utili relativi all'allattamento del neonato e del bambino dopo i 6 mesi.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Esistono rapporti tra l'asma e la dermatite atopica?
La dermatite atopica è un'affezione infiammatoria della cute che colpisce circa il 10-12% dei bambini di età inferiore ai 7 anni.
Mostrarci nudi
Non ci facciamo problemi a mostrarci nudi davanti a nostra figlia. E' un atteggiamento corretto? I consigli della psicologa.
Spasmi affettivi
Gli spasmi affettivi sono una crisi emotiva: per una causa anche banale, il bambino piange, trattiene il fiato. Quali sono le cause e come comportarsi.
Il ciuccio per un neonato
Il ciuccio può essere di due tipi: a ciliegia (forma rotonda più adatta ai neonati) o anatomico (a forma di goccia). I consigli del Pediatra.
Il tritest
Il tritest è un esame, da fare in gravidanza, per stimare il rischio di avere un figlio affetto da sindrome di Down.

Quiz della settimana

Quale delle seguenti affermazioni riguardanti il paracetamolo è sbagliata?
Calma il dolore
Ha una forte azione anti-infiammatoria
Viene ben tollerato a livello gastrointestinale
Puo' essere somministrato durante l'allattamento