ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Rifiuta la pappa

Da circa un mese abbiamo cominciato a proporgli le prime pappe, ma dopo un discreto inizio ora rifiuta del tutto la pappa. I consigli per fargli superare questa fase.

a cura di: Dott.ssa Tiziana Candusso (pediatra)

Nostro figlio Francesco, che ha sei mesi e mezzo, pesa 9,5 Kg. ed è alto 77 cm. Sta bene e, fino ad ora, è stato alimentato esclusivamente con latte materno. Da circa un mese abbiamo cominciato a proporgli le prime pappe, ma dopo un discreto inizio (dieci - quindici cucchiaini al giorno) ora rifiuta del tutto la pappa, mentre il latte materno viene sempre ben accettato. Che consiglio ci potete dare. Può questa inappetenza essere data dai primi fastidi della dentizione?

Continuate pure con il latte materno e ogni tanto riproponete la prima minestrina, senza sforzarlo: maturerà il gusto naturalmente. La dentizione disturba i lattanti, ma non crea inappetenza. Probabilmente rifiuta un cibo che gli è proposto con il cucchiaino o il biberon, mentre è abituato al calore e alla morbidezza del seno materno. Col tempo tutto si avvierà normalmente. Tante volte conviene aspettare che ogni bambino arrivi da solo a certe tappe.

1/12/1997

30/5/2018

I commenti dei lettori

Jacopo ha 8 mesi e mezzo e mangia senza fatica la pappa del mezzogiorno, ma la sera quando gliela propongo piange e si dispera..non ha ancora nessun dentino,può essere che li stia facendo e sia disturbato da questo?

eleonora (VR) 22/03/2011

Leonardo 16 mesi non ha mai dato preoccupazione sull'alimentazione, è pur sempre un bimbo e dopo il latte materno sembrava entusiasta delle farinate poi, avendo messo i denti presto a sei mesi già ne aveva due, gradiva parecchio anche il cibo salato , le verdure lesse, i primi omogeneizzati di pollo, più tardi i legumi. A volte l'intestino ha problemi è troppo attivo e questo un po' mi dà da pensare, tutto però si risolve con fermenti lattici e l'attenzione al cibo (evito pere, zucchine). Solo raramente sembra molto sazio e...va a letto senza cenare. Cerco sempre comunque di somministrare uno o due bicchieroni di latte.

Dany (PO) 08/04/2013

sono una mamma di un bambino di 4 anni ha avuto il 10 giugno  2013 la varicella molto forte in bocca, in testa e su tutto il corpo. la pediatra mi diede cefixoral e cicloviral per 7 giorni. da allora mi rifiuta la pastina e tutto quello che e a contatto con il palato vuole solo latte . non so piu cosa fare mi dice che gli fa male la pancia ma se gli tolgo la pastina non ha piu niente. oltre il latte con i biscotti non vuole niente. 
la pediatra l'ha visitato e ha detto che non ha nulla. ha solo un residuo di afte dovuto alla varicella , ma non puo mangiare solo latte le sto dando anche le vitamine sciroppo carpantin. non so se ha avuto una paura dovuto alla varicella.

MONICA (SA) 12/07/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Rifiuta la pappa"

Alimentazione nel secondo-terzo anno
Per i bambini di tutte le età è importante variare l'alimentazione. Ecco i nostri schemi per il secondo-terzo anno di età.
Svezzamento e familiarità allergica
Il rischio di ingerire cibi ad alto potere allergizzante spinge a ritardare il divezzamento. Ecco quali alimenti è meglio usare e quali evitare.
La prima pappa
Gli esperti di Pediatria On Line consigliano la prima pappa nello svezzamento dei neonati verso i 5-6 mesi.
I cereali
I cereali (frumento, mais, riso, orzo, avena, segale) nell'alimentazione del bambino rappresentano una buona fonte di energia.
Lo svezzamento dopo il sesto mese
Dal sesto mese di vita compiuto si può iniziare lo svezzamento, cioè l'integrazione di cibi solidi e semisolidi.
Lo svezzamento nella storia
Fino alla metà del 1700 non esistevano indicazioni circa il metodo oppure gli alimenti più adatti per lo svezzamento.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Alimentazione dopo l'anno di vita
Dopo il primo anno, l'alimentazione sarà quasi uguale a quella di un adulto. E' importante che segua una dieta completa e varia.
Dolori alle articolazioni e alla schiena in gravidanza
Durante tutta la gravidanza può capitare di avvertire dei dolori articolazioni e alla schiena.
Macchie mongoliche
Le macchie mongoliche sono lesioni maculari congenite determinate dalla presenza in eccesso nel derma.
Aerofagia
Per evitare l'aerofagia nel lattante è bene utilizzare prodotti a base essenzialmente di finocchio, anice verde, melissa e camomilla.
Gli è stato diagnosticato un reflusso vescico-ureterale
La correzione del reflusso vescico-ureterale può essere chirurgica. La tecnica più frequentemente adottata è quella di Cohen.

Quiz della settimana

Che cosa è il miocardio?
Un osso
Una arteria
Un muscolo
Un nervo