ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il tempo dell'infanzia

bambini nell'arte e nella cultura

Marino Moretti - Chi sono?

Da qualche tempo una voce perfida che non s'oblia rivolge all'anima mia una domanda feroce.

a cura di: Prof.ssa Lucia Varrasi

Da qualche tempo una voce
Perfida che non s'oblia
Rivolge all'anima mia
Una domanda feroce.

Oh come, come vorrei
Rispondere! Son due sole
Parole, due parole 
Piccolissime: chi sei?

Rispondere! Vorrei bene
Far tacere questa voce
Additando la mia croce,
numerando le mie pene;

ma quando ascolto il suono 
tristissimo al cuore mio
solo e tremante anch'io,
dico e ridico: chi sono?

(da Poesie scritte col lapis)

MARINO MORETTI poeta e scrittore romagnolo, nacque nel 1885 e morì nel 1979, cominciando a scrivere in un periodo in cui la cultura poetica italiana subiva gli influssi di D'Annunzio e di Pascoli. La vena di malinconia che percorre le sue parole lo accosta alla poesia crepuscolare, nata dal crollo dei grandi ideali e della fiducia nel valore educativo della poesia che avevano animato il Romanticismo. Tra le sue raccolte poetiche Poesie scritte col lapis, Poesie di tutti i giorni, L'ultima estate e Tre anni e un giorno. Tra i romanzi Il sole del sabato, Anna degli elefanti, La vedova Fioravanti, La camera degli sposi.
Il tema di fondo di questa lirica è la ricerca della propria identità, che, se è vero che caratterizza soprattutto l'età della adolescenza, è altrettanto vero che si presenta come un bisogno fondamentale per ogni uomo in ogni età. Sapere "chi si è" sollecita alla crescita personale, alla esplorazione dei cambiamenti che avvengono nel corso degli anni, a capire il nostro rapporto con gli altri : è un cammino a volte difficile ma sempre affascinante, perché la conoscenza della realtà e degli altri cresce solo attraverso la conoscenza di se stessi.

14/1/2002

14/1/2002

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento al seno e risvegli notturni: vuole ancora il latte della mamma di notte
A otto mesi si sveglia e prende ancora il latte dalla mamma. Come comportarsi per risolvere il problema.
Anemia
Le cause possono essere congenite, trasmesse cioè con meccanismo ereditario, o acquisite durante il corso della vita.
Non vuole stare nel passeggino
Il tuo bambino non vuole stare nel passeggino? Alcuni consigli pratici su come fare a risolvere la situazione.
Accertamenti a tappeto e screening
In Pediatria è corretto eseguire accertamenti (del sangue, strumentali o visite) solo quando esiste un sospetto diagnostico.
Emorroidi in gravidanza
Le emorroidi sono un disturbo frequente durante la gravidanza. Le cause e i rimedi suggeriti dal ginecologo.

Quiz della settimana

Quando si è punti da una zecca, quale dei seguenti comportamenti occorre seguire?
Rimuovere la zecca con alcool o acetone
Lasciare la zecca in sede per alcune ore facendola intontire con ammoniaca
Rimuovere la zecca prontamente con una pinzetta
Schiacciare subito la zecca nella sede della morsicatura