ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Granuloma anulare

Il granuloma anulare è una fastidiosa infiammazione della pelle. Non se ne conoscono le cause. Non è necessaria alcuna terapia, in quanto il problema è esclusivamente estetico.

Ho una bambina di 6 anni. Due mesi fa gli sono apparse sulla coscia e vicino alla caviglia delle strane corone il cui bordo risultava inspessito. E' stata sottoposta ad una visita dermatologica, dalla quale è risultato che era affetta da granuloma anulare. Lo specialista ha poi prescritto delle analisi del sangue dalle quali non si è riscontrato nulla di anormale. Non sono pero' riuscita ad avere una cura specifica ne' a determinare l'origine della malattia.

Il granuloma anulare è una malattia benigna della pelle che si manifesta con papule rosse-rosa che lentamente si espandono a formare un anello, con involuzione dell'area centrale. Per questa caratteristica spesso il paziente pensa ad una micosi che non guarisce. Gli anelli sono grandi da 1 a 5 cm di diametro e si localizzano soprattutto sul dorso della mano o del piede; esiste una forma generalizzata, più rara. Di questa malattia si sa che è una forma di infiammazione, ma non se ne conoscono le cause. Nell'adulto è spesso associata a diabete (ecco il motivo degli esami richiesti). La malattia può durare da poche settimane a decine di anni; in media, 3 pazienti su 4 guariscono entro i 2 anni dall'inizio.
Non è necessaria alcuna terapia, in quanto il problema è esclusivamente estetico; in questo senso, se il dermatologo lo ritiene opportuno, si possono accelerare i tempi applicando creme a base di cortisonici.

1/1/1998

8/7/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Ha quasi un mese, ma non gli è ancora caduto il moncone ombelicale
La caduta del moncone ombelicale: ad un mese di vita, se non fosse già caduto, va reciso chirurgicamente.
Le sono già comparse le smagliature sul seno
Il seno si è riempito di smagliature ancora rosse, posso fare qualcosa di più efficace? I consigli del dermatologo.
Pro e contro l'asilo nido
La scelta di mandare all'asilo nido bambini anche molto piccoli è un'esigenza "moderna". I consigli del Pediatra.
La donna dopo il parto
Il brusco cambiamento avvenuto dopo il parto porta l'organismo ad una serie di complesse modificazioni.
La pelle del neonato
La pelle del neonato è soggetta ad arrossamenti ed irritazioni a causa dell'estrema fragilità cutanea e del contatto prolungato con fattori irritanti.

Quiz della settimana

Per quanto tempo si può conservare in frigorifero il latte materno, senza perdere nessuna delle sue molteplici proprietà?
meno di 12 ore
non piu di 24 ore
36 ore
oltre le 48 ore