Ultimamente mia figlia Elisa (tre mesi ed una settimana), quando viene allattata al seno, ha un comportamento irrequieto, che si manifesta con un continuo attaccarsi e staccarsi al capezzolo che dura per tutto il tempo della poppata (in media 20 minuti totali). Consultando il pediatra abbiamo rilevato un aumento di peso. nelle ultime tre settimane ,di 350 grammi (in media 16 grammi al giorno), quando nei primi mesi i valori erano di circa 24 grammi al giorno. La soluzione propostami è stata un'aggiunta di latte artificiale di 60 grammi a poppata. Il comportamento e i valori indicano effettivamente un calo di latte? E se sì, è possibile anticipare lo svezzamento?

La corretta crescita di un lattante sano è di circa 150-200 grammi alla settimana (maggiore nei primi mesi e poi via via sempre meno). Se per una settimana la crescita non è adeguata non è il caso di drammatizzare, in quanto la settimana successiva il bambino potrebbe recuperare. Se invece si accerta una scarsa crescita anche nelle settimane successive bisognerà chiedersi il motivo che ha portato a tale situazione.

Altrettanto importante è il confronto fra le curve di crescita del peso e della lunghezza: le due curve devono correre parallele, cioè il peso deve essere proporzionato alla lunghezza. Nel caso proposto sembrerebbe esserci un'ottima crescita staturale e una sufficiente crescita ponderale.

Nel caso quindi di un bambino sano, senza febbre, rinite, otite, infezione delle vie urinarie o altre cause che possono disturbare la crescita, con segni di irrequietezza (si stacca dal capezzolo forse perché succhia senza avere il risultato desiderato), la proposta di un'aggiunta di latte artificiale, di fronte a un'accertata scarsa crescita, è una scelta corretta. Lo svezzamento, inteso come pappa non di latte (in brodo vegetale), va invece iniziato nel 5° mese.

Altro su: "Allattamento al seno: mangia abbastanza latte?"

Allattamento al seno: consigli alla mamma che allatta
I consigli degli esperti di Pediatria On Line alla mamma che allatta al seno.
Allattamento al seno: ridotto intervallo fra le poppate
Da due settimane l'intervallo tra le poppate si è ridotto. Allattare al seno o fare un'aggiunta di latte artificiale? Il consiglio del pediatra.
Allattamento al seno: i consigli dell'ARP
Allattamento al seno: le schede della Associazione per la Ricerca in Pediatria. I consigli dei Pediatri.
Allattamento al seno: poco latte?
Mia moglie che sta allattando al seno la bimba si è accorta di avere poco latte. I consigli del Pediatra.