Volevo rivolgere un dubbio a proposito dei rischi di aborto spontaneo connessi all'amniocentesi. Esattamente volevo sapere quanto tempo deve trascorrere dall'amniocentesi per scongiurare il rischio di un'infezione contratta durante l'intervento o di una eventuale rottura del sacco?

Nell'esecuzione dell'amniocentesi ci sono rischi immediati o precoci (che dunque legati alla interruzione del battito cardiaco fetale o alla rottura del sacco amniotico e rischi più tardivi, i cui effetti possono verificarsi anche qualche settimana successivamente alla amniocentesi.

Altro su: "Rischi dell'amniocentesi"

Test di Coombs positivo in gravidanza
Il Test di Coombs in gravidanza, se positivo, indica l'incompatibilità di sangue fra mamma e figlio. Leggi cosa fare e che rischi ci sono per il bambino.
Diagnosi precoce della sindrome di Down
La diagnosi prenatale si basa su tecniche di prelievo di cellule fetali, su cui viene fatta l'analisi cromosomica e dimostrata l'anomalia genetica.
Amniocentesi e villocentesi
Le malattie o anomalie vengono cercate con l'amniocentesi o la villocentesi.
Amniocentesi
L'amniocentesi consiste nell'aspirazione di liquido amniotico allo scopo di raccogliere le cellule presenti e fare l'analisi cromosomica.