L'esperto risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Pubalgia in gravidanza

La pubalgia può colpire la donna in gravidanza a partire dal sesto mese di gestazione ed è un disturbo che colpisce la zona del basso ventre e del pube. Termina quando la gravidanza finisce.

a cura di: Dott. Massimiliano Pellicano (ginecologo)

Volevo, se possibile, sapere qualcosa di più sulla pubalgia in gravidanza e cosa fare nel caso che il problema si verifichi al 7° settimo mese.

Cara signora, in gravidanza si verifica un rilasciamento della sinfisi pubica (N.d.R.: l'articolazione che mette in comunicazione le due ossa pubiche) a causa di un rilassamento dei tessuti. Ciò provoca dolore, più o meno intenso, che si accentua con la deambulazione e con i cambi di posizione della donna. La pubalgia non deve preoccupare, in quanto ha solamente un significato funzionale, ed è destinata a risolversi spontaneamente dopo il parto.