Saperne di più

per approfondire insieme

Il singhiozzo nel neonato

Il singhiozzo è un disturbo ben sopportato dal neonato che si risolve da solo. Nei primi 2-3 mesi è molto frequente, soprattutto dopo la poppata.

Il singhiozzo è un disturbo ben sopportato dal neonato che si risolve da solo. Dura pochi minuti e spesso si esaurisce con l’emissione di un ruttino. Tra le cause scatenanti del singhiozzo si ipotizzano la voracità o l’eccessiva distensione dello stomaco, che può essere evitata attaccando bene il piccolo al seno in modo che con la bocca afferri tutta l’areola mammaria e facendogli fare le pause che lui o lei richiede.

(Tratto da: BAMBINE e BAMBINI del MONDO GUIDA PER LE FAMIGLIE, Ministero della salute)

Altro su: "Il singhiozzo nel neonato"

Il singhiozzo
Il singhiozzo è un fenomeno naturale nel neonato, soprattutto nei primi mesi di vita, e non è dovuto ad alcun problema di salute.
Il singhiozzo nella pancia della mamma
Il bambino inghiotte un po' di liquido amniotico che emetterà come se avesse il singhiozzo nella pancia della mamma.